in

Fiat Chrysler: il Consiglio comunale di Detroit dà il primo ok al progetto

Il consiglio comunale di Detroit ha approvato martedì una dozzina di elementi chiave per il progetto di Fiat Chrysler

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

La città di Detroit è sulla buona strada per ottenere il suo primo nuovo impianto di auto in quasi 30 anni. Il consiglio comunale ha approvato martedì una dozzina di elementi chiave per il progetto di Fiat Chrysler Automobiles che vuole investire 2,5 miliardi di dollari nella parte est della città. FCA prevede di investire 1,6 miliardi di dollari nell’espansione delle sue strutture di Mack Avenue con un nuovo stabilimento e di investire 900 milioni di dollari per modernizzare il suo Jefferson North Assembly Plant. L’espansione dell’impianto dovrebbe garantire 4.950 nuovi posti di lavoro. I membri del Consiglio hanno approvato martedì l’accordo sui benefici della comunità per il progetto e le proposte di scambio di terreni coinvolte nell’accordo.

All’inizio, i membri del consiglio si sono concentrati sulle preoccupazioni per il fatto che non ci fosse un numero fisso di assunzioni garantite ai cittadini di Detroit nelle fabbriche. Alcuni hanno anche espresso preoccupazioni per la terra proposta in cambio ai proprietari dei terreni che la città ha acquisito per l’espansione della fabbrica di FCA. Il presidente Pro Tem, Mary Sheffield, ha iniziato la discussione dicendo che è a favore di FCA per i nuovi posti di lavoro, tuttavia, è contraria al fatto che non ci siano garanzie per quanto riguarda le assunzioni a Detroit.

La discussione di martedì arriva dopo che il comitato di pianificazione e sviluppo economico del consiglio la scorsa settimana ha approvato all’unanimità gli articoli con una raccomandazione per la loro approvazione. Alla fine di febbraio, Fiat Chrysler e la città hanno annunciato i piani della casa automobilistica per il nuovo impianto e l’espansione come parte di un investimento di $ 4,5 miliardi in cinque stabilimenti del Michigan. La casa automobilistica ha già detto che prevede di concedere agli abitanti di Detroit un accesso esclusivo per quattro settimane per richiedere i posti di lavoro e la priorità per gli eventuali posti di lavoro nel nuovo stabilimento.