in

Industria auto: in Italia c’è bisogno di meccanici specializzati

Nei prossimi 5 anni serviranno almeno 5000 meccanici automobilistici in Italia

Industria auto meccanici specializzati

Alcune associazioni di settore hanno condotto alcune interessanti indagini le quali hanno rivelato che mancano in Italia alcune figure lavorative come medici, perito tecnico-informati, artigiani, operai qualificati e persino meccanici. Infatti, anche l’industria automobilistica sta attraversando un periodo di crisi sotto questo aspetto con i meccanici che potrebbero essere più richiesti nei prossimi anni.

Franco Fenoglio, presidente ItalScania e UNRAE (Unione Nazionale Rappresentati Autoveicoli Esteri), ha detto: “Nei prossimi cinque anni serviranno cinquemila meccanici automobilistici in Italia, ma le aziende non riescono a trovarli”.

Industria auto meccanici specializzati

La professione di meccanico è sempre più ricercata

Oltre a questo, il presidente riporta che si tratta di “una questione ‘culturale’ tipica della nostra società che inquadra la professione del meccanico come un lavoro ‘sporco o poco nobile’ rispetto ad altri mestieri ritenuti più dignitosi. Va superata, considerando l’attuale crisi occupazionale in Italia e il concomitante trend di crescita delle imprese attive nel settore dell’autoriparazione e dell’assistenza automobilistica”.

Le parole di Franco Fenoglio vengono confermate dai dati: ci sono 83.231 imprese attive in Italia nel settore dell’autoriparazione. Nonostante la crescita del settore (+0,3% rispetto al 2018), le azienda non riescono a trovare meccanici specializzati da poter assumere.

In conclusione, Fenoglio spiega che “non si ricerca solo semplice manovalanza ma giovani operai scolarizzati e specializzati, che sappiano in futuro interagire con i più sofisticati sistemi dei veicoli, visto che ora si pensa anche alla guida autonoma”.