in

Dylan O’Keeffe sigla l’accordo per correre con Alfa Romeo nella TCR Australia

Il giovane pilota entrerà a far parte della griglia TCR Australia nel 2019, correndo con un’Alfa Romeo Giulietta per la Ashley Seward Motorsport

Alfa Romeo

Dylan O’Keeffe entrerà a far parte della griglia TCR Australia nel 2019, correndo con un’Alfa Romeo Giulietta per la Ashley Seward Motorsport in una delle auto di proprietà della Garry Rogers Motorsport. O’Keeffe, 21 anni, ha già corso nelle competizioni Porsche sempre in Australia, arrivando al sesto posto nella Carrera Cup 2018. Quest’anno si è anche impegnato a gareggiare nella Dunlop Super2 Series con il GRM, integrando perfettamente i suoi impegni con una stagione di gare in TCR Australia.

La vettura sarà gestita da Ashley Seward Motorsport in collaborazione con GRM, con le due organizzazioni che si supportano a vicenda con informazioni tecniche, dati e logistica. Il team è di proprietà di Ashley Seward che ha gestito programmi di successo in entrambi gli eventi australiani e internazionali. “Ash ha giocato un ruolo importante nella mia carriera da quando ho iniziato in Porsche cinque anni fa e ora sono ovviamente in linea con GRM, lavorando a tempo pieno e correndo con loro in Super2”, ha dichiarato O’Keeffe.

“È bello vedere entrambe le squadre lavorare insieme e aiutarsi a vicenda e sono molto felice di essere un pezzo del puzzle. “Ho visto alcune gare del TCR oltreoceano e sono sempre belle da guardare, le vetture sono abbinate in modo uniforme e si sono messe a correre con molta passione. “Una delle cose migliori di questa categoria è che le macchine sono le stesse in tutto il mondo, quindi una volta appresa la giusta tecnica di guida, puoi andare a gareggiare in altri eventi TCR e sapere cosa aspettarti”. “Mi aspetto che lo stile di guida sia completamente diverso da qualsiasi altra serie in cui abbia mai corso prima.

“Fortunatamente, abbiamo il test pre-campionato domani a Winton, che mi darà la possibilità di imparare e capire l’auto.” Ashley Seward era convinto sul fatto che avesse bisogno di essere coinvolto in TCR Australia fin da quando aveva sentito parlare della nuova serie. “Ho visto le macchine TCR nelle gare oltreoceano e quando è stato annunciato che la serie sarebbe arrivata in Australia, ho deciso che era sicuramente una categoria nella quale dovevamo essere coinvolti”, ha detto Seward. “In termini di risorse proprie, abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno per essere competitivi in TCR ed è una categoria che si adatta bene ai nostri programmi esistenti in categorie come la Carrera Cup e Porsche GT3 Cup Challenge”. “Conosco Garry e Barry Rogers sin da quando ero molto giovane e il nostro laboratorio è a soli 500 metri dal loro, per noi era assolutamente logico collaborare a questo programma. “Loro gestiscono altre tre auto TCR e entrambi trarremo vantaggio dalle rispettive risorse e conoscenze tecniche. Ci saranno round TCR in cui saremo in grado di aiutarli con il trasporto e la logistica e loro saranno in grado di aiutarci con il supporto tecnico in pista. “

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento