in

Alfa Romeo Spider Veloce Series II: l’esemplare appartenuto ad Ali è in vendita

Una delle più belle spider di sempre è disponibile su eBay ad un prezzo davvero interessante

Alfa Romeo Spider Veloce Series II Ali

Uno splendido esemplare di Alfa Romeo Spider Veloce Series II del 1976 appartenuto a Muhammad Ali è disponibile all’acquisto su eBay nella formula Compralo Subito al prezzo di 39.900 dollari.

L’auto viene proposta in vendita da Moto Exotica di St. Louis, nel Missouri. Secondo quanto riportato, Ali era partito con l’amico Tim Shanahan per acquistare una nuova Rolls-Royce mentre viveva a Chicago.

Alfa Romeo Spider Veloce Series II Ali

Alfa Romeo Spider Veloce Series II: in vendita l’esemplare appartenuto a Muhammad Ali

I due visitarono una concessionaria che vendeva auto di importazione europea con lo scopo di trovare una Corniche e possibilmente una Mercedes SL per sua moglie Veronica Porsché. Purtroppo, la concessionaria non aveva la SL e quindi il venditore suggerì di prendere come alternativa questa Alfa Romeo Spider Veloce Series II.

L’ex pugile acquistò la vettura, la portò a casa sua ma si imbatté in un altro problema: non sapeva come guidare un’auto con cambio manuale. Dunque, la vettura del Biscione è stata quasi sempre ferma e usata solo poche volte dagli assistenti di Ali per svolgere qualche commissione.

Dopo un po’, l’ex pugile seppe che l’auto personale del suo amico Shanahan si era rotta e quindi decise di regalarla al suo amico che la tenne per oltre 40 anni fino alla vendita. Con circa 80.000 miglia (poco più di 128.000 km) percorsi, questa Alfa Romeo Spider Veloce Series II ha qualche piccolo segno di usura ma recentemente è stata sottoposta a un restauro.

Alfa Romeo Spider Veloce Series II AliAlfa Romeo Spider Veloce Series II AliAlfa Romeo Spider Veloce Series II AliAlfa Romeo Spider Veloce Series II AliAlfa Romeo Spider Veloce Series II Ali

Hai le notifiche bloccate!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento