in

FCA annuncia i risultati delle votazioni dalla sua Assemblea generale annuale

Il gruppo italo americano ha annunciato oggi che tutte le delibere proposte agli azionisti in occasione dell’Assemblea generale annuale sono state approvate

FCA

FCA ha annunciato oggi che tutte le delibere proposte agli azionisti in occasione dell’Assemblea generale annuale degli azionisti (” AGM “) della Società tenutasi oggi ad Amsterdam sono state approvate. L’assemblea generale ha adottato i conti annuali del 2018 e ha approvato un dividendo in contanti di 0,65 euro per azione ordinaria in circolazione, equivalente a una distribuzione aggregata di circa 1 miliardo di euro. Il dividendo sarà corrisposto il 2 maggio 2019. Gli azionisti che detengono azioni ordinarie negoziate sul NYSE riceveranno il dividendo in dollari USA al cambio ufficiale USD / EUR riportato dalla Banca Centrale Europea il 17 aprile 2019.

L’assemblea generale ha rieletto tutti i direttori della FCA in attesa di rielezione, oltre a eleggere un nuovo direttore. John Elkann e Michael Manley sono stati rieletti come direttori esecutivi della Società, mentre Richard Palmer è stato eletto nuovo direttore esecutivo. Ronald Thompson, John Abbott, Andrea Agnelli, Tiberto Brandolini d’Adda, Glenn Earle, Valerie Mars, Michelangelo Volpi, Patience Wheatcroft e Ermenegildo Zegna sono stati rieletti come amministratori non esecutivi della Società. Inoltre, Ernst & Young Accountants LLP è stato nominato revisore indipendente della Società.

L’assemblea ha inoltre rinnovato, per un periodo di 18 mesi a decorrere dalla data dell’assemblea, le delegazioni esistenti al consiglio di amministrazione di FCA dell’autorità per l’emissione di azioni di voto comuni e speciali, al fine di concedere diritti di sottoscrizione di azioni di voto comuni e speciali e per limitare o escludere i diritti di opzione per le condivisioni comuni. Inoltre, l’AGM ha rinnovato, per un periodo di 18 mesi dalla data dell’assemblea generale, l’autorizzazione esistente del Consiglio di amministrazione a riacquistare fino a un massimo del 10% delle azioni ordinarie della Società emesse a decorrere dalla data dell’assemblea. Ai sensi dell’autorizzazione, che non comporta alcun obbligo per la Società ma è intesa a fornire ulteriore flessibilità, il Consiglio di amministrazione può riacquistare azioni ordinarie in conformità con le normative applicabili, fatte salve determinate soglie di prezzo massimo e minimo.

L’Assemblea Generale ha inoltre delegato al Consiglio di Amministrazione l’autorizzazione a revocare tutte le azioni con diritto di voto speciale che sono state restituite alla Società in quanto gli azionisti interessati hanno deciso di annullare la registrazione. Infine, l’AGM ha adottato le proposte di delibere relative ai premi di incentivazione da concedere all’Amministratore Delegato nell’ambito dell’attuale piano di incentivi a lungo termine e di approvare un nuovo piano di incentivazione a lungo termine. I dettagli delle risoluzioni presentate all’Assemblea sono disponibili sul sito web aziendale della Società ( www.fcagroup.com ).