in

Sebastian Vettel contento per la pole del compagno e per la crescita della squadra

I miglioramenti della Ferrari e la pole di Charles Leclerc creano soddisfazione anche nel compagno di squadra Vettel

Sebastian Vettel, Charles Leclerc e Lewis Hamilton

Subito dopo la conclusione delle qualifiche il pilota tedesco di Ferrari, Sebastian Vettel ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni a proposito di come sono andate le cose per lui e per Ferrari nel corso delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain. Il 4 volte campione del mondo ha dichiarato: “Forse sono stato un po’ timido nel secondo settore, ma Charles ha fatto un ottimo lavoro e merita di essere in pole position. La cosa più importante è che abbiamo fatti grossi passi in avanti rispetto a Melbourne. In questo fine settimana, la macchina è molto meglio. Siamo tornati dove vogliamo essere.” 

Sebastian Vettel ha poi continuato dicendo: “Certo, avrei preferito essere avanti, ma non è stato il mio giorno migliore. Ma oggi non dovremmo parlarne. Dovremmo parlare della Ferrari e di Charles perché ha fatto un ottimo lavoro e merita di essere in pole. Dico dai test invernali che è un bravo ragazzo. E ora è un uomo! con una pole, sei un uomo. Davvero ben fatto! Sono felice per lui. Ovviamente se non guardiamo a quanto ha fatto lui, io non sono completamente felice della mia prestazione, ma in un giorno come oggi, il protagonista è Charles. Ha battuto tutti in maniera netta, quindi tanto di cappello! Partendo in prima fila, speriamo in una grande gara e in una doppietta per la squadra. Vedremo cosa accadrà. L’importante è che abbiamo un’auto che ci permetterà di lottare per la vittoria.”