in

La produzione di Fiat Chrysler a Betim dovrebbe aumentare dell’11% quest’anno

Il numero uno di Fiat Chrysler in America Latina, Antonio Filosa, parla degli investimenti per lo stabilimento di Betim

Fiat Chrysler Betim

Nel corso di un’intervista rilasciata alla stampa brasliana l’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles per l’America Latina, Antonio Filosa, ha dichiarato che l’aspettativa per l’anno 2019 è che la fabbrica di Betim registri un aumento dell’11% della produzione. L’indice è superiore a quello stimato per il paese, all’8%. Tuttavia la crisi dell’Argentina fa abbassare il risultato della regione. Secondo Filosa, circa 14 miliardi di R $ saranno investiti nel paese per modernizzare gli impianti, consentendo il lancio di 23 auto. La metà del contributo va allo stabilimento di Minas Gerais.

Parlando di Betim, Antonio Filosa ha dichiarato: “Vogliamo aumentare la produzione di circa il11 per cento nel 2019″. Per quanto riguarda i prossimi anni ingenti investimenti sono attesi. Questi serviranno al lancio di nuovi modelli. In proposito Filosa ha dichiarato: ” La prima vettura prodotta nello stabilimento di Betim da questo nuovo ciclo di investimenti sarà disponibile nel primo trimestre del 2020. Nel 2021 ci sarà un lancio ogni quattro-sei mesi a seconda del mercato. Molte cose succederanno. Miglioramenti, nuove versioni, serie speciali e nuovi modelli fanno parte del piano. Anche quest’anno ci sarà un rinnovo speciale dei veicoli prodotti a Goiana. Tra maggio e giugno sarà la nuova Jeep Compass, ad essere prodotta in quella fabbrica.

Ti potrebbe interessare: Fiat Cronos 100 anni, edizioni speciali di Toro e Argo, nuovi Jeep Compass e Renegade nei piani di FCA in America Latina