in

Jeep Renegade EV anticipato da GKN con il suo nuovo prototipo GTD19

Il prossimo partner di Guest, Keen and Nettlefolds potrebbe essere Fiat Chrysler Automobiles

Jeep Renegade EV GKN

Jeep ha annunciato l’elettrificazione completa della sua gamma grazie a un piano di investimenti parti a 4.5 miliardi di dollari. Tuttavia, il marchio automobilistico americano di FCA ha fatto un passo indietro per permettere a GKN Automotive di mostrare cosa riserva il futuro.

Il fornitore britannico di componenti per l’industria automobilistica ha usato un Jeep Renegade per effettuare alcuni test invernali ad Arjeplog, in Svezia. Al posto del motore a combustione tradizionale, il crossover compatto in questione dispone di una eTrasmission a due velocità con eTwinster, trazione elettrica eAxle sviluppata da Bosh e il motore elettrico eDrive.

Jeep Renegade EV GKN

Jeep Renegade: GKN testa il suo nuovo prototipo GTD19 basato sul SUV compatto

Il particolare Jeep Renegade, identificato con il nome in codice GTD19, riesce a sviluppare una potenza di 163 CV e 3500 nm di coppia massima scaricati sulle ruote anteriori. Si tratta sostanzialmente di una evoluzione del GTD18 basato sul Mercedes GLA 45 AMG dell’anno scorso.

GKN ha dimostrato i vantaggi offerti dall’asse posteriore eTwinster abbinato a quello meccanico Twinster posizionato anteriormente. Hannes Prenn, Chief Operating Officer di GKN ePowertrain, ha detto che nell’ultimo anno hanno registrato un aumento del 40% degli ordini del loro motore elettrico eDrive.

Jeep Renegade EV GKN

L’attenzione dedicata alla produzione e allo sviluppo di trasmissioni elettrificate, continua il COO di GKN, gli consentiranno di supportare la rapida crescita della domanda di veicoli elettrici. Prendendo in considerazione questo test, è molto probabile che Jeep stia lavorando al nuovo Jeep Renegade EV con l’aiuto di Guest, Keen and Nettlefolds.

Il brand di Fiat Chrysler Automobiles prevede di eliminare gradualmente i veicoli con motori diesel entro il 2021 dato che le leggi stanno diventando sempre più severe in Europa. Per quanto riguarda il prototipo GTD19, GKN afferma che le tecnologie di e-drivetrain sono state integrate con facilità, senza la necessità di effettuare modifiche importanti.

In questo momento, l’azienda britannica fornisce soluzioni eDrive a BMW, Volvo, Porsche e Mitsubishi ma siamo pronti a scommettere che il prossimo partner sarà proprio FCA.