in

Il governatore del Michigan utilizzerà gli incentivi statali per aiutare FCA

Il Governatore Gretchen Whitmer ha detto mercoledì che gli incentivi del Michigan per Fiat Chrysler non richiederanno l’approvazione legislativa

fca

Il Governatore Gretchen Whitmer ha detto mercoledì che gli incentivi del Michigan per Fiat Chrysler, che vuole creare 6.500 posti di lavoro nello stato, non richiederanno l’approvazione legislativa. Il governatore ha detto che lo stato utilizzerà i programmi di sviluppo economico esistenti per dare il proprio contributo all’investimento previsto da FCA di 4,5 miliardi, annunciato martedì. I dettagli verranno forniti in occasione di una riunione programmata, non ancora pianificata, del Fondo strategico del Michigan, che offre denaro alle aziende in cambio di creazione di posti di lavoro e investimenti.

Un memorandum d’intesa tra Detroit e FCA prevede incentivi statali e locali “coerenti con quelli forniti ad altri importanti impianti di assemblaggio” negli Stati Uniti. Whitmer e l’agenzia per lo sviluppo economico dello stato hanno detto poco sugli incentivi che verranno offerti alla casa automobilistica, che, come le altre case automobilistiche con sede nel Michigan, General Motors e Ford, otterrà generosi crediti fiscali statali che si estenderanno fino al 2029.

Gli incentivi statali dovrebbero essere elargiti già a partire da 60 giorni. Whitmer, un democratico che è entrato in carica il mese scorso, ha detto degli incentivi statali: “La mia filosofia è sempre stata che dobbiamo utilizzare i fondi di cui disponiamo in favore di quelle aziende che possono garantire con i loro investimenti un vantaggio per il popolo del Michigan. Non c’è dubbio che 6.500 posti di lavoro pagati 58.000 dollari all’anno da FCA saranno un enorme incentivo per tutti noi nel Michigan”.