in

Luca Napolitano: “Il 2018 è stato un anno da record per Abarth”

Il direttore di Fiat e Abarth per la regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea), Luca Napolitano rivela gli obiettivi per il 2019

Luca Napolitano Abarth

Il marchio Abarth è riuscito a immatricolare 23.500 veicoli in Europa nel 2018, il che si traduce in un record storico per l’azienda e un aumento del 36,5% rispetto all’anno precedente. Adesso la società italiana, di fronte al nuovo anno punta ad ottenere nuovi record, sia nelle vendite sia nelle competizioni in cui le sue auto sono impegnate. Lo ha rivelato il direttore di Fiat e Abarth per la regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea), Luca Napolitano. 

Parlando con la stampa Napolitano ha detto:  Il 2018 è stato un anno da record per Abarth in termini di vendite e successo sportivo. Con quasi 24.000 unità registrate e una crescita del 36,5% rispetto all’anno precedente, Abarth ha stabilito un nuovo record di vendite di tutti i tempi, con risultati eccellenti in molti mercati. Come nel Regno Unito, ad esempio, dove sono state vendute più di 5.600 unità, con una crescita del 27%, battendo il precedente record di vendite. È stato anche un anno eccezionale in gara: La nostra 124 Rally, nella sua seconda stagione di gare, ha dominato la classe R-GT con oltre 40 vittorie in 12 campionati italiani e ha vinto il Campionato Europeo R-GT e la Coppa FIA. R-GT. Grandi risultati come questi implicano che celebreremo con orgoglio il 70 ° anniversario dello Scorpione.

Luca Napolitano ha pure aggiunto: “La storia del marchio è radicata nella competizione. Nel corso della sua vita, Karl Abarth è sempre stato attratto dalle corse e si è dedicato alla continua ricerca di soluzioni brillanti, semplici e innovative per aumentare le prestazioni di tutti i veicoli che gli capitavano tra le mani. Le corse sportive ci consentono anche di testare nuove tecniche e tecnologie nelle condizioni di sviluppo più severe, per il loro successivo trasferimento ai normali modelli di produzione, con l’obiettivo finale di rendere i nostri prodotti più efficienti e affidabili. Il nostro obiettivo è lavorare sempre più a stretto contatto con i nostri piloti e team, supportarli e continuare una relazione che ha già dato ottimi risultati in gara.