in

La Brexit potrebbe avvantagiare la Ferrari secondo Toto Wolff

Toto Wolff teme che la Brexit sarà “la madre di tutti i pasticci” e creerà problemi ai sette team di Formula 1 con sede in UK

Ferrari e Mercedes

Il capo della Mercedes Toto Wolff teme che la Brexit sarà “la madre di tutti i pasticci” e creerà problemi ai sette team di Formula 1 con sede nel Regno Unito, rafforzando la Ferrari. La Gran Bretagna lascerà l’Unione Europea il 29 marzo, anche se il suo parlamento deve ancora accettare i termini del suo addio. Resta la possibilità che una Brexit senza accordi chiave sul commercio e l’immigrazione possa creare molti problemi alle aziende. I campioni del mondo in carica danno lavoro a più di 1.000 persone in due fabbriche nel Regno Unito, dove tradizionalmente si trova la maggior parte delle squadre di F1. Wolff è preoccupato di come il settore cambierà in quello scenario.

“Sì, la Brexit è una preoccupazione importante per noi e dovrebbe essere una preoccupazione importante per tutti noi che viviamo nel Regno Unito e operiamo fuori dal Regno Unito”, ha detto Wolff durante la giornata di apertura dei test pre-campionato nella periferia di Barcellona. “Siamo squadre di Formula 1 che viaggiano per test e gare almeno 21 volte l’anno. 

“Ci stiamo trasferendo fuori dal Regno Unito, la nostra gente si sposta dentro e fuori dal Regno Unito, nel caso di problemi nella consegna di parti o nella circolazione del personale sarebbe un qualcosa che danneggerebbe l’industria della F1 in UK. “Il nostro team è un team internazionale, un marchio tedesco, che ha le sue attività di F1 nel Regno Unito e penso che avremo circa 15-20 diverse nazionalità nel nostro team tra cui molti cittadini dell’UE, dunque per noi la brexit potrebbe essere un bel problema”. Sempre secondo Toto Wolff, Ferrari e Alfa Romeo invece potrebbe avvantaggiarsi dai problemi delle altre scuderie. 

Alfa Romeo Formula 1 Toto Wolff
Toto Wolff – Team Principal di Mercedes F1