in

Fiat Chrysler: gli avvocati dell’accusa chiedono 100 milioni di dollari in rimborsi

Spese legali salate per Fiat Chrysler che probabilmente dovrà rimborsare ai legali dell’accusa oltre 100 milioni

Fiat Chrysler Automobiles Luigi Di Maio dichiarazioni

Gli avvocati dei proprietari di auto diesel di Fiat Chrysler hanno chiesto a un giudice statunitense di approvare fino a 106,5 milioni di dollari in spese legali e spese vive per un accordo sulle emissioni eccessive dei veicoli. Gli avvocati hanno detto Martedì che avevano esaminato più di 4 milioni di pagine di documenti e sono stati coinvolti in quasi 100 deposizioni per cui chiedono fino a 99,5 milioni in spese legali e 7 milioni in costi. Il 10 gennaio scorso il gruppo automobilistico italo americano ha annunciato di aver trovato un accordo con il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, lo stato della California e i proprietari di auto diesel che utilizzavano software illegali che producevano risultati falsi sui test delle emissioni diesel.

Fiat Chrysler ha stimato il valore dei risarcimenti in circa 800 milioni, una cifra che potrebbe potenzialmente salire a più di 900 milioni con le spese legali. Un’audizione giudiziaria per decidere sulla richiesta dei legali è prevista per mercoledì a San Francisco. L’accordo include 311 milioni in sanzioni civili totali a enti di regolamentazione statunitensi e californiani, fino a 280 milioni per risolvere richieste di risarcimento da parte di proprietari di diesel e garanzie estese del valore di 105 milioni.

Il fornitore tedesco di automobili Robert Bosch che ha fornito il software di controllo delle emissioni per i veicoli Fiat Chrysler, ha anche accettato di pagare 27,5 milioni per risolvere le richieste dei proprietari di diesel. Con l’accordo, Fiat Chrysler e Bosch daranno ai proprietari dei veicoli coinvolti una media di 2,800 dollari. L’accordo copre 104.000 Ram 1500 e Jeep Grand Cherokee diesel dagli anni modello 2014-2016, ha detto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, che sta conducendo anche una sonda criminale. L’accordo include anche 72,5 milioni per le sanzioni civili statali e 33,5 milioni di pagamenti alla California per compensare le emissioni in eccesso e le richieste dei consumatori.

 

Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.