in

Fiat Chrysler: la Corte degli Stati Uniti continua ad indagare sul caso Mahindra

Fiat Chrysler ha accusato Mahindra di utilizzare il design a griglia del suo modello Jeep sul modello fuoristrada Roxor costruito e venduto dalla società indiana negli USA

Fiat Chrysler Automobiles

La Commissione per il commercio internazionale degli Stati Uniti ha emesso un ordine di determinazione iniziale per continuare le indagini nel caso che ha coinvolto Mahindra e Fiat Chrysler Automobiles, senza respingere la denuncia di quest’ultimo. Fiat Chrysler ha accusato la casa indiana di utilizzare il design a griglia del suo modello Jeep sul modello fuoristrada Roxor costruito e venduto dalla società indiana negli Stati Uniti.

In una lettera alle borse, Mahindra ha dichiarato: “Nella denuncia presentata da Fiat Chrysler (FCA) dinanzi alla Commissione per il commercio internazionale degli Stati Uniti (ITC) il giudice amministrativo ha emesso un ordine di determinazione iniziale. L’indagine da parte dell’ITC continuerà. ” Nell’agosto dello scorso anno, Mahindra aveva cercato di impedire a FCA di partecipare alla richiesta di ITC tramite un’ingiunzione. La compagnia di Mumbai aveva accusato il gruppo italo americano di usare l’ITC per creare pubblicità negativa sul Roxor.

A novembre il personale investigativo nominato dalla US Trade Commission aveva vietato a Fiat Chrysler di proseguire le indagini. Sebbene i dettagli esatti non siano resi pubblici, si ritiene che più di 4.000 unità del Roxor siano state vendute fino ad ora negli Stati Uniti. Fiat Chrysler ha definito la vendita di Roxor come illegale e non autorizzata. Mahindra ha lanciato il Roxor, un SUV fuoristrada  non omologato, nel marzo 2018 negli Stati Uniti. Con un prezzo di 15 mila dollari e un motore diesel a 4 cilindri da 2,5 litri, il Roxor è un veicolo senza porte, senza tetto rigido e senza parabrezza. 

FCA blocco vendite Mahindra Roxor USA


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.