in

Fiat Chrysler Termoli: il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti

Il 2019 sarà ricco di trasformazioni per lo stabilimento Fiat Chrysler di Termoli che si prepara a produrre i nuovi motori

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Lo stabilimento Fiat Chrysler Termoli nel 2019 vivrà un anno di transizione e di grandi cambiamenti. Infatti lo stabilimento in cui vengono prodotti i motori di molte delle vetture che fanno parte del gruppo italo americano si preparerà ad accogliere la produzione dei nuovi motori benzina FireFly 1.0 e 1.3. Inoltre sempre nell’impianto di Termoli saranno prodotti anche i futuri motori ibridi ed elettrici che presto caratterizzeranno la gamma dei brand che fanno parte di FCA.

Nello Stabilimento Fiat Chrysler Termoli che si trova a Rivolta del Re lavorano circa 2.400 dipendenti senza considerare l’indotto. Lo stabilimento è considerato come uno dei più importanti per il gruppo italo americano del numero uno Mike Manley. A causa del calo della domanda di alcuni dei veicoli di FCA, anche il sito produttivo in questione nel 2019 sarà interessato dalla cassa integrazione. Il primo stop produttivo sarà effettuato a fine gennaio e riguarderà i lavoratori impegnati nella produzione del motore a 16 valvole e il cambio C520.

Prevista inoltre una rimodulazione degli orari di lavoro sulle linee di produzione dei motori a 8 e 16 valvole. Il cambio di orario avverrà a partire dal prossimo 7 gennaio. Infine segnaliamo che nei giorni scorsi è stata data la bella notizia dell’assunzione a tempo indeterminato di 36 lavoratori con contratto in scadenza.