in

Fiat Chrysler Termoli: il 2019 sarà un anno di grandi cambiamenti

Il 2019 sarà ricco di trasformazioni per lo stabilimento Fiat Chrysler di Termoli che si prepara a produrre i nuovi motori

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Lo stabilimento Fiat Chrysler Termoli nel 2019 vivrà un anno di transizione e di grandi cambiamenti. Infatti lo stabilimento in cui vengono prodotti i motori di molte delle vetture che fanno parte del gruppo italo americano si preparerà ad accogliere la produzione dei nuovi motori benzina FireFly 1.0 e 1.3. Inoltre sempre nell’impianto di Termoli saranno prodotti anche i futuri motori ibridi ed elettrici che presto caratterizzeranno la gamma dei brand che fanno parte di FCA.

Nello Stabilimento Fiat Chrysler Termoli che si trova a Rivolta del Re lavorano circa 2.400 dipendenti senza considerare l’indotto. Lo stabilimento è considerato come uno dei più importanti per il gruppo italo americano del numero uno Mike Manley. A causa del calo della domanda di alcuni dei veicoli di FCA, anche il sito produttivo in questione nel 2019 sarà interessato dalla cassa integrazione. Il primo stop produttivo sarà effettuato a fine gennaio e riguarderà i lavoratori impegnati nella produzione del motore a 16 valvole e il cambio C520.

Prevista inoltre una rimodulazione degli orari di lavoro sulle linee di produzione dei motori a 8 e 16 valvole. Il cambio di orario avverrà a partire dal prossimo 7 gennaio. Infine segnaliamo che nei giorni scorsi è stata data la bella notizia dell’assunzione a tempo indeterminato di 36 lavoratori con contratto in scadenza. 


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.