in

Jeep Wrangler: nonostante il record di vendite sono tante le unità invendute in USA

Le rimanenze di Jeep Wrangler nelle concessionarie americane negli ultimi 3 mesi sono aumentate nonostante le vendite record

Le vendite della nuova Jeep Wrangler negli Stati Uniti stanno andando molto bene come dimostrano i dati ufficiali di vendite nel 2018 per quanto riguarda l’iconico modello che ha totalizzato consegne record in USA. Nonostante ciò le forniture di Wrangler invendute presso i concessionari statunitensi sono aumentate di molto negli ultimi tre mesi. Infatti il numero totale di Wrangler nel parco nazionale FCA degli Stati Uniti è salito a 85.979 all’inizio di questo mese, da 69.579 all’inizio di ottobre.

Questo è circa il doppio o addirittura il triplo della fornitura che i rivenditori tradizionalmente vantavano con la precedente versione JK del Wrangler. Nel frattempo, le vendite di Jeep Wrangler, che avevano ottenuto risultati davvero senza precedenti nella prima metà di quest’anno, compreso un record mensile di 29.776 unità ad aprile, stanno ancora toccando i record, ma a un ritmo molto più in linea con il tradizionale ciclo di vendite di Wrangler. A novembre, le vendite sono aumentate del 25% rispetto al 2017 a 220.232, compreso un picco del 20% a novembre, quando FCA ha venduto 15.963 unità del veicolo.

Questa eccessiva offerta di Jeep Wrangler deriva dall’aumento della produzione che servirà quando l’auto sarà esportata fuori dagli Stati Uniti. I concessionari dicono che potrebbe esserci un altro, più preoccupante fattore che influenza la loro capacità di vendere rapidamente i nuovi JL Wrangler: il prezzo. “Ho la più grande fornitura Wrangler che abbia mai avuto”, ha detto un rivenditore in un grande negozio nel Midwest che ha chiesto di rimanere anonimo. “Quella macchina ha visto aumentare il suo prezzo negli ultimi tre anni di 12.000 dollari. Penso che siano andati un po’ oltre con i prezzi, sono stati un po’ troppo aggressivi”.

Altri concessionari rimangono fiduciosi di poter continuare a vendere qualsiasi Jeep Wrangler che si presenti nel loro lotto, proprio come hanno fatto negli ultimi dieci anni. Eric Nielsen, responsabile commerciale presso Nielsen Automotive Group nel nord del New Jersey, dove il gruppo gestisce due negozi FCA ha dichiarato: “Non penso che ci sia un problema per quella macchina.” A proposito del gran numero di Wrangler invendute nelle concessionarie, un portavoce di Fiat Chrysler ha dichiarato: “Come per qualsiasi veicolo del settore, c’è una certa stagionalità quando si parla di Wrangler e i concessionari si stanno già preparando per una forte primavera”.


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.