in

Charles Leclerc è stato salvato da Halo secondo la FIA

La FIA ribadisce che senza Halo difficilmente Charles Leclerc sarebbe sopravvissuto all’impatto con l’auto di Alonso

Charles Leclerc Halo

Il rapporto finale della FIA riguardante Charles Leclerc e l’incidente con Fernando Alonso durante il Gran Premio del Belgio di quest’anno a Spa indica che il sistema di protezione della cabina di guida Halo ha salvato la vita del giovane pilota monegasco. Mentre l’ipotesi è sempre stata che Halo abbia fatto il suo lavoro per tenere al sicuro Leclerc, solo di recente è stato  scoperto che la piastra terminale dell’auto di Alonso avrebbe avuto un impatto sulla visiera del casco del pilota Sauber, secondo Autosport.

Infatti, Halo non solo è riuscito a rimanere strutturalmente intatto nonostante l’impatto con la ruota anteriore destra di Alonso, ma ha anche lavorato per deviare la McLaren. “Dai dati disponibili e dai filmati video, siamo convinti che la ruota non avrebbe colpito l’elmetto di Leclerc”, ha dichiarato Adam Baker, direttore della sicurezza della FIA. “Ma crediamo che la placca frontale di Alonso avrebbe potuto toccare la visiera di Leclerc. È difficile prevedere la gravità del contatto con una certa precisione, però.”

L’analisi ha rivelato che la velocità relativa tra le due auto era di 30 km / h (19 mph), con un angolo di impatto stimato di 90 gradi. Mentre l’impatto è stato abbastanza forte da spezzare le sospensioni sulla McLaren di Alonso, il cerchione anteriore destro e la gomma sono rimasti intatti. Il rapporto ha anche rilevato che se l’intera massa della McLaren avesse colpito l’Halo della Sauber attraverso la struttura primaria, l’energia sarebbe stata di circa 30 kJ (basata su 840 kg a 30 km / h). A sua volta, questo avrebbe potuto avere conseguenze devastanti se al posto di Halo, avesse colpito il casco di Charles Leclerc.


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.