in

Fiat Chrysler pronta a sferrare un attacco ai suoi rivali nel segmento dei pick up in USA

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler vuole aumentare la produzione di pick up negli Stati Uniti cercando di riuscire a sottrarre sottrarre quote di mercato a Ford e General Motors che in questo momento risultano essere le prime due case automobilistiche per numero di pick up venduti in USA. “Dobbiamo arrivare al secondo posto”, ha detto l’amministratore delegato del gruppo Mike Manley, parlando con l’agenzia di stampa Reuters in un’intervista pubblicata lunedì. Il nuovo amministratore delegato di FCA che ha preso il posto del compianto Marchionne ha detto che non gli importa quale dei suoi due rivali verrà superato. Quello che a Manley interessa è che la sua società possa arrivare al secondo posto tra i produttori di pick up. Ford guida le classifiche di vendita negli Stati Uniti per i pick up seguita da vicino da GM con la Chevrolet Silverado e la GMC Sierra.

Fiat Chrysler vuole diventare il secondo produttore di Pick up in USA e per questo punterà ancora sul Messico

Fiat Chrysler, attualmente al terzo posto, sta recuperando terreno e beneficiando della nuova generazione di Ram 1500. Per aumentare la capacità di questo modello, la società potrebbe non fermare la produzione di pick up in Messico. Sullo sfondo del contenzioso commerciale, la società italo-americana aveva annunciato che avrebbe spostato la produzione di pick up pesanti dallo stabilimento di Saltillo in Messico per evitare alte tasse sulle esportazioni verso gli Stati Uniti. Adesso però la situazione sembra cambiata dopo l’accordo tra USA, Messico e Canada e dunque per aumentare la produzione FCA potrebbe puntare ancora una volta sul Messico. 


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.