in

Alfa Romeo: l’incontro tra FCA e sindacati a fine novembre potrebbe portare novità

Alfa Romeo

Novità importanti potrebbero arrivare il prossimo 29 novembre per Alfa Romeo. In quella data infatti avverrà un incontro tra i massimi vertici di Fiat Chrysler Automobiles e le principali sigle sindacali ad eccezione della FIOM. Si tratta di un incontro che è stato chiesto già da molto tempo dai rappresentanti dei lavoratori che sperano di avere informazioni su quelle che saranno le prossime mosse del gruppo italo americano per quanto riguarda gli stabilimenti in Italia. Questo ovviamente potrebbe portare all’annuncio di qualche novità importante per quanto riguarda Alfa Romeo.

Il 29 novembre forse avremo qualche informazioni in più sul futuro di Alfa Romeo grazie all’incontro tra FCA e sindacati

La casa automobilistica del Biscione del resto sarà protagonista negli stabilimenti italiani del gruppo nei prossimi anni. Il piano industriale 2018/2022 prevede la produzione in Italia di 4 nuovi modelli: due Suv e due auto sportive. Senza dimenticare il restyling di Giulietta e i facelift di Stelvio e Giulia. Dunque inevitabilmente, nel momento in cui Fiat Chrysler Automobiles chiarirà quelli che saranno i tempi delle novità attese per il rilancio della produzione, qualche interessante informazione su Alfa Romeo dovrebbe trapelare. Probabilmente conosceremo finalmente quale sarà il nuovo modello che per primo verrà prodotto, il sito di produzione prescelto e il periodo entro cui avrà inizio la produzione del veicolo.

Ovviamente al momento in proposito si rincorrono molte voci. Secondo indiscrezioni il primo modello ad arrivare dovrebbe essere il grande Suv che avrà una lunghezza di quasi 5 metri e che sarà proposto in versione da 5 e 7 posti a sedere. Questo modello dovrebbe poter rilanciare le vendite del Biscione in mercati molto importanti come quello statunitense e quello cinese. 

Alfa Romeo C-Suv