in

Ferrari: per Ross Brawn gli errori di Vettel non sono una coincidenza

Ross Brawn

Il direttore sportivo della Formula 1 Ross Brawn ha parlato della situazione di Sebastian Vettel in questo campionato di Formula 1 criticando la stagione del pilota tedesco. “Non voglio attaccare Vettel, ma questi errori non sembrano essere una coincidenza,” ha detto Ross Brawn, numero uno di F1 Liberty Media, parlando con Auto Bild. “Sembrano più indicativi del fatto che Vettel sia un po’ fuori fase ed è un peccato perché la Ferrari è riuscita a dargli una vettura davvero competitiva fin dall’inizio della stagione”, ha aggiunto. Tuttavia Brawn, che era capo tecnico della Ferrari durante l’era di grande successo di Michael Schumacher, pensa anche che la squadra di Maranello abbia un ruolo più importante da svolgere.

Ross Brawn pensa che i numerosi incidenti di Sebastian Vettel non siano una coincidenza e chiede a Ferrari di aiutarlo

“La Ferrari dovrebbe concentrarsi sul modo di sfruttare appieno il talento di Sebastian: non diventi quattro volte campione del mondo senza motivo e Sebastian certamente non ha dimenticato come vincere”, ha detto. L’ex pilota di F1 Mark Webber è d’accordo. “In una stagione lunga come questo campionato di Formula 1, la gestione dei piloti è assolutamente cruciale: la Ferrari ha bisogno di un Toto Wolff o di qualcun altro che gestisca lo spettacolo”, ha detto l’ex pilota della Red Bull. Brawn che ha concluso dicendo: “In uno sport complicato come la Formula 1, raggiungi i tuoi obiettivi solo se tutti i pezzi del puzzle si incastrano alla perfezione. Se manca solo un pezzo, tutto è compromesso. “