in

Alfa Romeo: immatricolazioni in calo del 59% in Europa a settembre

Alfa Romeo Stelvio B-Tech

Tutto come previsto. Dopo gli ottimi risultati di agosto, il mese di settembre, soprattutto a causa della nuova normativa sulle omologazioni, ha fatto registrare un profondo calo per le vendite di nuove auto in Europa (-23,5%). Il dato registrato a settembre da Alfa Romeo è ancora più negativo. Il marchio italiano, infatti, ha venduto un totale di 3,308 unità in Europa (Paesi UE + Efta) nel corso del nono mese dell’anno.

Per Alfa Romeo, questo dato si traduce in un calo percentuale, rispetto al settembre del 2018, pari al 59%. Un anno fa, le unità vendute dal marchio italiano in Europa furono ben 8,059. A settembre, la quota di mercato del brand nel vecchio continente è stata pari ad appena 0.3%, un valore nettamente inferiore rispetto a quello dei mesi scorsi. L’impatto della nuova normativa sulle omologazioni è stato particolarmente sentito da Alfa.

Alfa Romeo Giulia WhatCar

A settembre, Alfa ha registrato un calo generalizzato in tutti i principali mercati europei. In Italia, ricordiamo, le unità vendute sono calate del 63% rispetto allo scorso anno. In Francia, secondo mercato europeo di Alfa, le immatricolazioni hanno fatto segnare un crollo del 76%.Risultati negativi sono arrivati anche dalla Germania (-52%), dalla Spagna (-67%), dal Regno Unito (-44%) ed, in misura minore, dalla Svizzera (-19%).

Passiamo ora al dato parziale relativo al 2018. Tra gennaio e fine settembre, Alfa Romeo ha venduto un totale di 71,049 unità in Europa. In questo caso, il dato è senza dubbio positivo. Il marchio italiano, infatti, registra una crescita del +7.6% rispetto a quanto registrato al termine dei primi nove mesi dello scorso anno quando le unità vendute si fermarono a 66 mila. Alfa cresce più dell’intero mercato europeo che si ferma ad un comunque buono +2.5%. Per quanto riguarda la quota di mercato, dopo nove mesi di 2018, Alfa Romeo presenta un market share di 0.6% in crescita rispetto allo 0.5% registrato lo scorso anno.

Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta Nero Edizione UK

I dati di vendita raccolti da Alfa a settembre allontanano il raggiungimento del target di 100 mila unità vendute in Europa nel 2018. Nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno, infatti, il marchio italiano dovrebbe sfiorare una media di 10 mila unità vendute ogni mese, un risultato che il brand non raggiunge dal marzo del 2012. Alfa Romeo dovrebbe comunque raggiungere quota 90 mila unità vendute in Europa nel corso del 2018 migliorando sensibilmente le 85 mila unità raggiunge lo scorso anno. La quota di mercato dovrebbe continuare a salire restando al di sopra dello 0.6%.

L’appuntamento con il prossimo aggiornamento sui dati di vendita di Alfa Romeo in Europa è fissato per la metà del mese di novembre. Ricordiamo, in ogni caso, che ad inizio del prossimo mese arriveranno i dati completi dei principali mercato continentali che ci permetteranno di avere un quadro preciso sullo stato di salute del brand dopo l’entrata in vigore della nuova normativa sulle omologazioni che, tra agosto e settembre, ha creato un bel caos nel settore delle quattro ruote del nostro continente.

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.