in

Fiat Chrysler: ecco cosa sta accadendo in Nuova Zelanda

Fiat Chrysler: i marchi Dodge e Chrysler non verranno più venduti in Nuova Zelanda

Fiat Chrysler

Alcuni importanti cambiamenti stanno riguardando il gruppo Fiat Chrysler in Nuova Zelanda. I brand Chrysler e Dodge hanno smesso di vendere veicoli in Nuova Zelanda a seguito di una decisione presa dall’importatore Ateco Automotive. Ateco continuerà a vendere modelli Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Ram attraverso una rete di concessionari a Auckland e in altre città. A quanto pare l’importatore ha smesso di vendere i veicoli Chrysler e Dodge a causa della mancanza di impegno nella produzione di auto con guida a destra di queste marche. 

Fiat Chrysler: i marchi Dodge e Chrysler non verranno più venduti in Nuova Zelanda

Chrysler offre ancora la sua berlina 300 berlina in Australia. La polizia del NSW ha recentemente scelto la 300 SRT con motore V8 in sostituzione delle autovetture da strada costruite localmente Una portavoce di Fiat Chrysler in Australia ha dichiarato che l’accordo della polizia è ancora in vigore, insistendo sul fatto che “la produzione è in programma e che tutto è a posto”. La rispettata rivista del settore Automotive News ha riferito a settembre che il 2019 sarà l’ultimo anno per la produzione di Chrysler 300 prima che la berlina venga sostituita nel Nord America da un minivan elettrico Chrysler Portal. 

La Chrysler 300 V8 da 6,4 litri venduta in Australia non è disponibile negli Stati Uniti, dove i prodotti Dodge rappresentano ormai la divisione ad alte prestazioni di Fiat Chrysler Automobiles. Costruiti esclusivamente con guida a sinistra, le macchine Dodge Performance come Charger e Challenger non sono disponibili attraverso i canali ufficiali in Australia.

Fiat Chrysler Automobiles accordo USA Messico Canada

Il CEO di Fiat Chrysler Automobiles nella regione, Steve Zanlunghi, ha detto a Drive nel 2016 che Dodge avrebbe cessato di vendere le sue auto in Australia ed infatti adesso il sito australiano del marchio americano conferma che i nuovi prodotti del brand non arriveranno in Australia.