in

Vettel è il peggior nemico di se stesso, parola di Flavio Briatore

Per Flavio Briatore il peggior nemico di Sebastian Vettel è lui stesso a causa della sua impulsività

Sebastian Vettel

Flavio Briatore non ha peli sulla lingua. Ospite di un podcast preparato da Nico Rosberg, l’ex boss della Renault  in F1 non nasconde le sue opinioni sulle recenti battute d’arresto di Sebastian Vettel, che ha ormai quasi perso tutte le speranze nella lotta per il titolo mondiale con Lewis Hamilton. Secondo l’italiano, il pilota tedesco manca di pazienza. “Sebastian Vettel ha commesso molti errori”, afferma Briatore. Il pilota di Ferrari è il peggior nemico di se stesso. Penso che al momento la Ferrari abbia un’auto più veloce di Mercedes.”

Per Flavio Briatore il peggior nemico di Sebastian Vettel è lui stesso a causa della sua impulsività

“Bisogna spiegare a Sebastian Vettel che una gara è fatta di più giri e non solo di uno. Ricordo di aver avuto una discussione simile in passato anche con Fernando Alonso. Quando vuoi vincere un campionato, a volte un terzo posto significa fare “bingo”. È importante rimanere in pista. L’incidente di Monza non aveva senso. Sai che hai la macchina migliore, freni e stai indietro. Hai ancora 60 giri da fare. Se, invece, esci, hai zero possibilità di vincere.”

Flavio Briatore ricorda che sono i punti e non le singole vittorie a determinare alla fine della stagione il vincitore.”L’obiettivo sono i punti, senza necessariamente vincere tutte le gare per vincere il campionato. Per vincere il campionato non conta il numero di gare che vinci, ma il numero di punti che ottieni. “Ora che ha 67 punti di distacco Sebastian Vettel sa che adesso sarà molto complicato impedire a Lewis Hamilton di trionfare e sorpassarlo nel numero di mondiali vinti.

F1: Mercedes favorita anche nel 2016 per Briatore

“C’è ancora una piccola possibilità per la Ferrari, ma non sarà facile per la scuderia. Il cavallino rampante dovrà fare del suo meglio per battere Mercedes nelle ultime gare. Poi vedremo Ma la possibilità di vedere un pilota della Ferrari vincere quest’anno sembra decisamente lontana, e Kimi Raikkonen, che lascerà la Scuderia a fine stagione per unirsi Alfa Romeo Sauber, rimarrà ancora una volta l’ultimo campione del mondo a vincere con Ferrari.” 


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.