in ,

Fiat Chrysler avvia lo scorporo di Magneti Marelli

Sono iniziate le procedure per lo spin-off di Magneti Marelli dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles

Magneti Marelli
Magneti Marelli

Fiat Chrysler Automobiles avrebbe finalmente fatto partire le procedure per lo scorporo di Magneti Marelli. Si tratta di un’operazione di cui si parlava già da molto tempo e che era stata confermata anche dallo stesso numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne negli scorsi mesi. Nelle scorse ore sarebbe stata deliberata una scissione parziale proporzionale di Magneti Marelli con l’assegnazione di una parte del suo patrimonio ad una nuova società olandese. La holding olandese è destinata a confluire successivamente in un’altra capogruppo, sempre di diritto olandese che rappresenterà il cuore dell’operazione. 

Fiat Chrysler ha messo in atto le prime operazioni propedeutiche allo scorporo di Magneti Marelli dal suo gruppo

Secondo indiscrezioni la separazione di Magneti Marelli da FCA dovrebbe essere completata entro fine anno.  Le azioni di Magneti Marelli saranno quotate presso la Borsa di Milano. La società che attualmente fa parte del gruppo italo americano dispone di 43 mila dipendenti, 86 unità produttive e 14 centri di Ricerca. Il suo fatturato complessivo nel 2016 ammontava a poco meno di 8 miliardi di euro. Secondo gli addetti ai lavoro lo spin-off consentirà inoltre a FCA di poter concentrare tutte le sue risorse sul lancio delle numerose novità promesse nel piano industriale 2018/2022 che sono state annunciate lo scorso 1 giugno a Balocco dal numero uno Sergio Marchionne.

Fiat Chrysler Automobiles nuovi documenti

Anche la stessa Magneti Marelli, al pari di quanto accaduto con Ferrari negli scorsi anni dovrebbe trarre beneficio dallo scorporo da Fiat Chrysler Automobiles. Maggiori dettagli sui tempi e sui modi di questo spin-off arriveranno nel corso delle prossime settimane.