in

Stellantis e Samsung SDI: ufficiale la gigafactory in Indiana

La joint venture investirà oltre 2,3 miliardi di euro e creerà 1.400 nuovi posti di lavoro

Stellantis

Stellantis e Samsung SDI hanno annunciato ufficialmente da pochi minuti di aver sottoscritto accordi vincolanti e definitivi per la creazione di un impianto di produzione di batterie per veicoli elettrici a Kokomo, Indiana, Stati Uniti. Con l’avvio previsto nel 2025, l’impianto punta ad avere una capacità produttiva annua iniziale di 23 gigawattora (GWh), con l’obiettivo di aumentare a 33 GWh nei prossimi anni. La capacità totale aumenterebbe ulteriormente poiché si prevede che la domanda di veicoli elettrici Stellantis aumenterà.

Stellantis e Samsung: ufficiale la gigafactory a Kokomo, investimento da 2,3 miliardi

La joint venture investirà oltre 2,3 miliardi di euro e creerà 1.400 nuovi posti di lavoro a Kokomo e nelle aree circostanti. L’investimento potrebbe aumentare gradualmente fino a 2,9 miliardi di euro. La nuova struttura fornirà moduli batteria per una gamma di veicoli prodotti negli stabilimenti di assemblaggio di Stellantis in Nord America. Le attività di costruzione degli impianti dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno con l’avvio delle operazioni di produzione nel primo trimestre del 2025.

“Poco meno di un anno fa, ci siamo impegnati in una strategia di elettrificazione aggressiva ancorata a cinque gigafabbriche tra Europa e Nord America”, ha affermato Carlos Tavares, CEO di Stellantis.

“L’annuncio di oggi consolida ulteriormente la nostra impronta di produzione globale di batterie e dimostra la spinta di Stellantis verso un futuro decarbonizzato delineato in Dare Forward 2030. Sono grato al Governatore Holcomb e al Segretario Chambers insieme al sindaco Moore, ai loro team e a tutti i miei colleghi per il loro supporto e la loro dedizione per portare questa operazione a Kokomo, una città che detiene una ricca e lunga storia per la nostra azienda”.

Nello stabilimento dell’Indiana, Samsung SDI applicherà la sua tecnologia all’avanguardia PRiMX alla produzione di celle e moduli per batterie per veicoli elettrici per il mercato nordamericano. Samsung ha lanciato il suo marchio di tecnologia per batterie premium PRiMX come il primo del settore l’anno scorso e ha presentato il marchio al CES 2022 di gennaio.

Stellantis logo

Nell’ambito del piano strategico Dare Forward 2030 , Stellantis ha annunciato l’intenzione di ottenere vendite globali annuali di veicoli elettrici a batteria di cinque milioni di veicoli entro il 2030, raggiungendo il 100% del mix di vendite di autovetture BEV in Europa e il 50% di autovetture e autocarri leggeri BEV in Nord America.

Stellantis ha anche aumentato la capacità prevista da 140 GWh a circa 400 GWh, supportata da cinque impianti di produzione di batterie insieme a contratti di fornitura aggiuntivi. Questo annuncio fa parte della strategia di elettrificazione a lungo termine per investire 30 miliardi di euro fino al 2025 in elettrificazione e software a livello globale.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: joint-venture con Samsung per la produzione di batterie