in

Stellantis sigla una partnership strategica con Toosla

Toosla unisce le forze con Stellantis nell’ambito di una prima partnership per la consegna di un centinaio di Jeep Compass Plug-in Hybrid

Toosla e Stellantis

Toosla, player digitale nel noleggio auto a breve termine, annuncia la firma della sua prima partnership strategica con il gruppo Stellantis, che si traduce nell’ingresso di Jeep Compass Plug-in Hybrids nella sua flotta.

Toosla annuncia la firma della sua prima partnership strategica con il gruppo Stellantis

Panayotis Staïcos, vice amministratore delegato di Toosla, afferma: “Siamo molto orgogliosi di collaborare con il gruppo Stellantis offrendo ai nostri clienti la prima Jeep Compass Hybrid. Jeep ha recentemente compiuto un audace passaggio all’elettrico con l’annuncio della cessazione definitiva della commercializzazione in Francia dei modelli 100% termici.”

“Ci è sembrato quindi naturale associarci a questo produttore perché condividiamo la stessa convinzione: il piacere di guidare si può e si deve raggiungere nel rispetto dell’ambiente. Inoltre, questa partnership ci consente di rafforzare notevolmente la nostra flotta. Siamo quindi perfettamente posizionati per portare a termine il piano di sviluppo annunciato quando siamo diventati pubblici.”

Toosla unisce le forze con Stellantis, gruppo automobilistico multinazionale nato dalla fusione di PSA Peugeot-Citroën e Fiat Chrysler Automobiles, nell’ambito di una prima partnership per la consegna di un centinaio di Jeep Compass Plug-in Hybrid. Questi veicoli sono già offerti sull’applicazione Toosla per le prenotazioni da fine maggio 2022. Come tutti gli altri modelli disponibili, saranno altamente equipaggiati (cambio automatico, GPS, ecc.).

L’arrivo della Jeep Compass Plug-in Hybrid nella flotta conferma il posizionamento decisamente sostenibile di Toosla. Sin dalla sua creazione, l’azienda ha scelto di privilegiare i veicoli ibridi o 100% elettrici. Oggi rappresentano oltre il 30% della flotta, il che consente di evitare l’emissione di 725 tonnellate di CO 2 all’anno (di cui 282 tonnellate di CO 2 evitate grazie alle nuove Jeep Ricaricabili Ibridi) [1] . Entro il 2025, il 100% dei veicoli offerti da Toosla sarà a basse emissioni.

Mentre i produttori stanno mostrando estrema cautela nelle consegne di auto alle società di noleggio, date le difficoltà di produzione che stanno incontrando, questa partnership con uno dei principali leader automobilistici mondiali conferma la legittimità e la credibilità di Toosla all’interno del suo ecosistema. L’azienda ha conquistato i suoi clienti e partner per la rilevanza del suo posizionamento 100% digitale, “senza contatto” e “senza agenzie”.

Stellantis

Questo accordo consente inoltre a Toosla di ampliare la gamma di veicoli offerti ai propri clienti, secondo la strategia presentata in occasione della sua IPO. La flotta ora conta quattro marchi (BMW, Jeep, Mercedes e Tesla). Questo arricchimento dell’offerta dovrebbe continuare nel 2022, soprattutto perché la profondità e la diversità del portafoglio di 15 marchi Stellantis aprono la strada ad altre partnership.

Ti potrebbe interessare: Stellantis, Hochgeschurtz: “Basta illusioni. Le auto costeranno di più”