in

Alfa Romeo rinnova il suo accordo con il Valencia CF

Fiat Chrysler Spagna ha comunicato da poco il rinnovo dell’accordo tra Alfa Romeo e Valencia CF

Dopo una prima stagione di successi condivisi, la società calcistica Valencia CF e Fiat Chrysler Automobiles Spagna hanno rinnovato il loro accordo di sponsorizzazione. Questo significa che Alfa Romeo rimarrà il veicolo ufficiale del club durante la stagione 2018/2019 con la grande sfida di giocare insieme la UEFA Champions League. Cio’ vuol dire che lo storico marchio milanese accompagnerà il Valencia CF in una delle sue stagioni più speciali, in cui il club celebra i 100 anni dalla fondazione, avvenuta nel 1919.

Alfa Romeo e Valencia CF ancora insieme nella stagione 2018/2019, l’annuncio è avvenuto nelle scorse ore

Alfa Romeo sarà presente in occasione di eventi e feste in programma nel corso della stagione. D’altra parte, il logo del ‘Biscione’ continuerà a trovare spazio nei pantaloncini della squadra per tutta la prossima stagione.

Anche presso lo stadio Mestalla e presso l’Esportiva Ciutat de Paterna, la presenza del Biscione continuerà ad essere molto evidente. Jorge García, direttore commerciale e responsabile del marketing per la celebre squadra calcistica si è detto lieto di aver rinnovato l’alleanza.

Il dirigente ha dichiarato: ” Alfa Romeo è un marchio prestigioso che punta sull’innovazione e che ci aiuta a continuare con la nostra espansione internazionale in un anno davvero speciale per il Club, quello di un centenario di cui anche l’Alfa Romeo sarà uno degli sponsor “.

Alfa Romeo
Alfa Romeo e Valencia ancora insieme

Nel frattempo Victor Sarasola, CEO di Fiat Chrysler Automobiles in Spagna e Portogallo ha dichiarato: ” Un marchio storico come Alfa Romeo rappresenta un qualcosa di ideale per accompagnare il Valencia CF in un anno così speciale. Questo accordo è un qualcosa che rafforza il rapporto di successo che abbiamo creato durante questa stagione e riflette perfettamente il raggiungimento di un DNA basato sulla passione, sulla sportività e sull’innovazione “.