in

Formula 1: riparte la sfida tra Vettel e Hamilton con il GP d’Austria

Il pilota di Ferrari e quello di Mercedes si sfideranno in questo week end per trionfare nel Gran Premio di Formula 1 d’Austria

La sfida tra Lewis Hamilton e Sebastien Vettel, i due principali candidati per il titolo mondiale di Formula 1, continua questo fine settimana nel Gran Premio d’Austria. Prima della pausa estiva, la F1 è lanciata in una maratona di cinque gare in sei settimane, iniziata in Francia.

 La Mercedes vuole approfittare di questa sequenza per allargare il suo vantaggio prima della pausa estiva, grazie alla sua affidabilità fin qui dimostrata in questo inizio di stagione. “Avevamo la macchina più veloce in Francia e in passato abbiamo dimostrato buone prestazioni a Spielberg”, ha affermato il capo della Mercedes Toto Wolff. “Ma in questa stagione non si può dare nulla per scontato, le prestazioni delle prime tre squadre sono troppo simili”.

Formula 1: la sfida tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton continua questo week end con il Gran Premio d’Austria

Il pilota britannico ha preso il comando del campionato e adesso ha 14 punti di vantaggio su Vettel, grazie alla sua vittoria al GP di Formula 1 di Francia che si è corso domenica scorsa. Vettel dopo l’incidente con Valtteri Bottas alla prima curva, costata una penalità di cinque secondi è riuscito a passare dal 17 ° al 5 ° posto. 

Hamilton ha criticato la mancanza di severità della sanzione ricevuta da Vettel, che ha paragonato ad “una pacca sulla mano”. A Montreal tre settimane fa, è stato lui a finire quinto quando il suo rivale vinse quel Gran Premio. La sfida adesso si rinnova in Austria dove i due piloti cercheranno di avere la meglio sull’avversario per poter chiudere il week end in testa alla classifica. 

Lewis Hamilton e Sebastian Vettel
Lewis Hamilton e Sebastian Vettel

Sebastian Vettel cercherà di dare il 100% in Austria. Il campione tedesco di Formula 1 deve farsi perdonare l’errore commesso all’inizio dello scorso Gran Premio di Francia, un errore che molto probabilmente gli è costato la testa della classifica. Vedremo dunque chi la spunterà tra i due numeri uno di Mercedes e Ferrari.