in

Stellantis vende un suo stabilimento in Francia

Stellantis vende un suo stabilimento in Francia, al suo posto sorgerà un nuovo ospedale e un centro universitario

Assistance Publique – Hôpitaux de Paris (AP-HP) ha annunciato mercoledì 24 novembre di aver ufficialmente firmato con il gruppo automobilistico Stellantis un contratto per la vendita del sito dell’ex stabilimento PSA, su cui sorgerà il nuovo campus.

Stellantis vende un suo stabilimento in Francia: al suo posto un ospedale

I lavori per questo complesso dovrebbero iniziare nel 2023 per la parte universitaria, che ospiterà alla fine 12.000 studenti dell’Università Paris-Diderot, e nel 2024 per la parte ospedaliera, che sostituirà gli stabilimenti Bichat-Claude-Bernard, nel 18° arrondissement. de Parigi e Beaujon, a Clichy (Hauts-de-Seine).

I due ospedali sono infatti destinati a scomparire, a causa dei costi di ristrutturazione, legati alla loro altitudine, stimati in un minimo di 600.000 euro. Il nuovo complesso sarà costruito ” a misura d’uomo” e più basso dei suoi due predecessori dall’architetto Renzo Piano, che in Francia ultimamente ha realizzato il nuovo tribunale di Parigi ed è stato insignito della Piazza d’Argento nel 2017.

Per il gruppo Stellantis quindi un’altra cessione in Francia dopo che di recente si è saputo della vendita di alcuni terreni a Rennes. In quel caso era stato il comune della città francese ad acquistarli per alcuni progetti legati al territorio della città metropolitana, come aveva comunicato il sindaco di Rennes Nathalie Appéré.

Stellantis Logo
Stellantis: il gruppo automobilistico vende un suo stabilimento in Francia, al suo posto sorgerà un nuovo ospedale e un centro universitario

Il costo totale del progetto, compreso l’acquisto del terreno e la costruzione del campus, è stimato in un miliardo e 97 milioni di euro. È finanziato dall’AP-HP con 719 milioni di euro e dallo Stato, tramite l’Università di Parigi, con 378 milioni di euro. Il campus dovrebbe essere operativo nel 2028, quando le attività ospedaliere e universitarie verranno spostate. Per il gruppo Stellantis quindi nuove entrate e un problema in meno a cui pensare.

Ti potrebbe interessare: Stellantis concessionarie: ristrutturazione senza precedenti per la rete di vendita europea del gruppo automobilistico a partire dal 2023

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento