in

Stellantis ha grandi piani in Russia

Stellantis allarga i suoi orizzonti e produrrà in Russia cambi manuali entro la fine del prossimo anno

La Russia è un mercato molto importante per il settore automobilistico ma nello stesso tempo è anche molto difficile fare breccia per svariati motivi. Stellantis lo sa e vuole dunque espandere la sua presenza in quel paese.

Il gruppo automobilistico guidato da Carlos Tavares negli scorsi mesi aveva annunciato l’intenzione di voler costruire un nuovo motore in Russia nella sua fabbrica di Kaluga. Ci riferiamo al motore e turbo diesel a quattro cilindri HDi da 1,6 litri che eroga 90 cavalli.

Stellantis allarga i suoi affari in Russia dove produrrà anche un cambio manuale

Adesso però è stato annunciato che oltre a questo motore sempre in Russia Stellantis produrrà anche un cambio manuale che molto probabilmente verrà impiegato negli stessi veicoli che utilizzeranno il motore diesel da 1,6 litri. Le consegne di questo motore all’Europa occidentale sono iniziate ad ottobre e, nel tempo, l’elenco delle destinazioni di esportazione dovrebbe essere esteso ai paesi dell’America Latina e del Nord Africa.

I modelli di Stellantis interessati da questa novità sono: Peugeot Partner, Citroen Berlingo e Opel Combo, furgoni Peugeot Expert, Citroen Jumpy e Opel Vivaro, nonché le berline Peugeot 408 e Citroen C4. Secondo quanto trapela dalla Russia, la produzione di trasmissioni manuali presso lo stabilimento PSMA Rus inizierà alla fine del prossimo anno.

Stellantis Loghi
Stellantis produrrà in Russia cambi manuali entro la fine del prossimo anno: lo ha confermato la divisione russa del gruppo automobilistico

Ricordiamo infine che nello stesso periodo, il furgone Fiat Scudo recentemente annunciato da Stellantis entrerà nel nastro trasportatore dello stabilimento di Kaluga. Invece per quanto riguarda lo stabilimento PSMA Rus, questo oltre a produrre il nuovo cambio produce già vetture con i marchi Opel, Citroen e Peugeot.

Questo dovrebbe essere solo il primo di una serie di annunci che nei prossimi mesi dovrebbero arrivare da Stellantis a proposito della Russia. Il gruppo vuole sempre più solidificarsi in questo mercato.

Ti potrebbe interessare: Stellantis, brutte notizie: in Francia i suoi concessionari tra i meno soddisfatti

Looks like you have blocked notifications!