in

Stellantis: fabbrica di batterie a Windsor?

Stellantis: a Windsor in Ontario sperano che il gruppo di Carlos Tavares possa realizzare una fabbrica di batterie

Negli scorsi mesi il gruppo Stellantis attraverso il suo numero uno, l’amministratore delegato Carlos Tavares, ha annunciato che nei prossimi anni due nuove fabbriche di batterie sorgeranno in Nord America. Il CEO del gruppo automobilistico però non ha anticipato i luoghi in cui sorgeranno questi due stabilimenti e ciò ovviamente ha fatto partire la corsa alle indiscrezioni. Una delle voci più forti è quella che riguarda la località di Windsor in Ontario.

Stellantis: sorgerà a Windsor una delle due fabbriche di batterie promesse da Carlos Tavares?

In quella località il gruppo Stellantis ha già un’altra fabbrica in cui produce minivan di Chrysler molto popolari in Nord America come Pacifica e Grand Caravan. Di recente in questo sito produttivo è stato annunciato il taglio di un turno di lavoro che ridurrà di circa 1.800 posti di lavoro il personale presente in quell’impianto. Dunque l’idea che nei prossimi anni a Windsor Stellantis possa aprire una nuova fabbrica di batterie viene vista come una sorta di ricompensa per quello che sta accadendo attualmente ma anche di opportunità per tutto l’Ontario.

Il mese scorso, il premier dell’Ontario Doug Ford ha dichiarato la sua intenzione di vedere un importante impianto di batterie costruito nella sua provincia – un impegno ripetuto nella Fase 2 della sua strategia automobilistica – ma non è chiaro quale azienda potrebbe costruirlo o quando. Ovviamente queste parole hanno subito fatto pensare a Stellantis.

Stellantis: a Windsor in Ontario sperano che il gruppo di Carlos Tavares possa realizzare una fabbrica di batterie

In una dichiarazione rilasciata all’inizio di questo mese, il capo delle comunicazioni di Stellantis, Lou Ann Gosselin, non ha confermato se il Canada fosse considerato come una possibile scelta per una delle due fabbriche di batterie che il gruppo ha intenzione di realizzare in Nord America ma ha ribadito che “Canada, Messico e Stati Uniti sono in lizza per il secondo stabilimento di batterie”. Il primo come sappiamo è stato già promesso agli Stati Uniti. 

Windsor, da parte sua, ha anche chiarito che sta prendendo provvedimenti per cercare di stabilire una catena di fornitura locale indipendente di batterie per veicoli elettrici. A questo punto, Stellantis sembra l’ultima e migliore speranza del Canada per un impianto di batterie che coinvolga una delle principali case automobilistiche tradizionali. Infatti nei mesi scorsi Ford e General Motors hanno escluso di voler costruire questo tipo di impianto in Canada. Vedremo dunque come si evolverà la situazione e se davvero alla fine l’ex Fiat Chrysler sceglierà proprio Windsor per questa sua importante infrastruttura.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: la casa automobilistica di Carlos Tavares tra le poche a soddisfare gli obiettivi sulle emissioni

Looks like you have blocked notifications!