in

Stellantis testa nuovo sistema di sicurezza per le sue auto

Stellantis sta collaborando con HAAS Alert per testare una nuova tecnologia di sicurezza per le sue auto

Stellantis sta collaborando con HAAS Alert, con sede a Chicago, per testare un sistema in grado di fornire avvisi di sicurezza direttamente ai veicoli. In un recente comunicato stampa, Stellantis ha affermato che il suo test iniziale includerà i veicoli Jeep, Ram, Chrysler e Dodge 2018 di proprietà dell’azienda nell’area metropolitana di Detroit. A seconda dei risultati, la società ha affermato che potrebbe sviluppare un piano di implementazione commerciale.

Stellantis testa nuova tecnologia di avvisi di sicurezza direttamente ai veicoli

Il programma di Stellantis è uno dei due sistemi di avviso di notifica che l’azienda sta pianificando di testare nel sud-est del Michigan che mirano ad affrontare un pressante problema di sicurezza e aprire “la strada alla tecnologia autonoma”.

Lo sforzo arriva in un momento chiave sulle strade americane. Proprio la scorsa settimana, la National Highway Traffic Safety Administration ha pubblicato le sue stime sugli incidenti mortali per la prima metà di quest’anno, mostrando ” il più grande aumento di sei mesi mai registrato nella storia del Fatality Analysis Reporting System”.

Questo aumento del 18,4% rispetto al 2020 rappresenta 20.160 vittime di incidenti stradali nella prima metà del 2021, il numero più alto in quel lasso di tempo dal 2006, secondo il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti.

Si verificano anche incidenti che coinvolgono i soccorritori. Secondo l’NHTSA, nel 2019, l’anno più recente per le statistiche disponibili, si stima che circa 38.000 membri del personale di polizia, vigili del fuoco e servizi medici di emergenza siano stati coinvolti in incidenti automobilistici. Delle persone coinvolte, 24 sono morte e circa 5.000 sono rimaste ferite. E il rischio non è destinato a scomparire anche se i veicoli impiegano livelli più elevati di sistemi avanzati di assistenza alla guida.

Il CEO di HAAS Alert Cory Hohs, in un comunicato stampa ha dichiarato: “Tra dispositivi mobili, sistemi di infotainment avanzati e altre innovazioni moderne, i conducenti di oggi sono più distratti che mai”, ha affermato Hohs.

Ti potrebbe interessare: Stellantis, esplosione a Windsor: la polizia prosegue con le indagini

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento