in

Stellantis avvia programma uscite volontarie in USA

Negli Stati Uniti il gruppo Stellantis avvia programma di uscite volontarie per i dipendenti vicini alla pensione

Stellantis

Importanti novità per il gruppo Stellantis: la società guidata dal numero uno Carlos Tavares ha annunciato l’avvio di un programma che favorisce le uscite volontarie dei suoi dipendenti statunitensi. Questo programma riguarda chi ha determinati requisiti. Innanzi tutto bisogna avere più di 55 anni ed essere impiegati nel gruppo da almeno 30 anni, oppure avere 58 anni e almeno 10 anni di lavoro nell’azienda.

Stellantis: programma di uscite volontarie in USA per chi è vicino alla pensione

Una portavoce di Stellantis non ha voluto dire quanti sono i dipendenti interessati. Ricordiamo che in totale in USA il gruppo ha oltre 14.000 dipendenti. Non è nemmeno chiaro al momento quanti di questi dipendenti siano interessati ad accettare. L’azienda giustifica questa decisione con il fatto di volersi maggiormente concentrare sul lancio di nuovi modelli elettrici che richiedono meno personale.

I tagli al personale sono inevitabili a causa del passaggio alla mobilità elettrica che richiede molta meno manodopera

Ricordiamo che il gruppo Stellantis ha ben 14 marchi. Per i quali sono previste novità importanti ed in particolare il passaggio un po’ per tutti i brand alla mobilità elettrica. L’azienda è stata costituita attraverso una fusione da 52 miliardi di dollari  tra Fiat Chrysler e PSA Groupe a gennaio. Vedremo dunque quali altre novità arriveranno in proposito da Stellantis.

Si capisce sempre più però che la riduzione delle spese del gruppo passa anche da tagli al numero di dipendenti a livello globale a differenza di quanto promesso inizialmente dall’amministratore delegato Carlos Tavares. 

Ricordiamo che tra le tante auto elettriche che arriveranno tra le più attese registriamo le nuove Lancia Delta e Ypsilon, Alfa Romeo B-SUV, Maserati GranTurismo e Fiat Panda.

Stellantis
Stellantis: il gruppo ha avviato un programma di uscite volontarie ai dipendenti statunitensi idonei alla pensione. Lo ha confermato la società lunedì

Ti potrebbe interessare: Stellantis: per il gruppo automobilistico di Carlos Tavares 152 milioni di euro di investimento nel sito di Rennes

 

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento