in

Stellantis Sochaux: 180 nuovi posti di lavoro entro il 2024

Stellantis ha annunciato lo spiegamento di nuove attività di sviluppo a Sochaux e presso il centro tecnico di Belchamp

Stellantis
Stellantis

Il management di Stellantis ha annunciato lo spiegamento di nuove attività di sviluppo a Sochaux e presso il centro tecnico di Belchamp a Voujeaucourt. “In linea con la strategia di ricerca e sviluppo del Gruppo, le attività dei progetti futuri (fase post pre-progetto) e delle auto prodotte in Francia saranno raggruppate nel sito di ricerca e sviluppo di Sochaux / Belchamp”, dettaglia la gestione del sito di Sochaux Stellantis.

I siti di Sochaux hanno precedentemente sviluppato veicoli per la piattaforma media STLA, modelli compatti (308, 3008). Svilupperanno anche progetti per la piccola piattaforma STLA, che riguarda i 208 o addirittura la DS 3. Hanno l’intera gamma dei marchi francesi.

Numerose preoccupazioni sono aumentate negli ultimi mesi per quanto riguarda l’attività di ricerca e sviluppo a Sochaux e Belchamp. Questo annuncio rafforza l’attività nella casa del Leone. “Tutte le attività e le risorse di test associate, compresa l’officina prototipi, saranno così raggruppate nell’Est”, aggiunge la direzione. Sono previste 180 posizioni aggiuntive, di cui 140 a Sochaux e 40 a Belchamp.

“Con questo annuncio, il futuro di Sochaux / Belchamp R&D diventa più chiaro”, apprezza il sindacato Force Ouvrière. Questo annuncio comporta miglioramenti, in particolare la trasformazione, a Sochaux, delle “cosiddette aree industriali di Sochaux in aree di ricerca e sviluppo e riqualificazioni dell’area a Belchamp”. Oggi il polo di ricerca e sviluppo conta 1.000 persone a Belchamp e 1.600 a Sochaux. ”  In generale, questo ci conforta per il futuro”, osserva Benoît Vernier, CFDT, per il quale è necessaria “cautela” . E anche da notare “che l’equilibrio dei posti di lavoro non è equilibrato”.

Il sindacato categoriale CFE-CGC apprezza “questo buon segnale” ma rimane sospettoso. “Questo progetto ha un forte impatto sulla R&S France con il desiderio di ridistribuire i team Vélizy a Poissy, Carrières-sous-Poissy e Sochaux”, osserva Laurent Oeschel. Questo progetto di ricollocazione fa parte del progetto Campus, che riunirà nel 2024 nel sito di Poissy “parte dei team di ricerca e sviluppo attualmente con sede a Velizy e tutti i dipendenti oggi raggruppati a Poissy e Trappes, in un complesso immobiliare costruito per questo scopo”, spiega la direzione di Sochaux.

Ti potrebbe interessare: Crisi semiconduttori, Stellantis ha piani per gli ordini inevasi