in

Stellantis partecipa alla 16ª edizione della Formula SAE Italy

L’evento si è concluso con la premiazione delle squadre vincitrici

Si è conclusa la 16ª edizione della Formula SAE Italy (Formula Electric Italy & Formula Driverless), la competizione tra studenti universitari che hanno progettato e costruito la propria monoposto da competizione.

Come da tradizione, l’evento italiano della Formula SAE, ospitato presso l’Autodromo R. Paletti di Varano de’ Melegari (Parma) è stato organizzato dall’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA).

Stellantis Formula SAE Italy 2021
Stellantis alla Formula SAE Italy 2021 con diversi professionisti

Stellantis: il nuovo gruppo automobilistico ha partecipato con alcuni suoi professionisti provenienti da vari reparti

A differenza degli anni precedenti, la manifestazione si è svolta in due momenti distinti: le prove statistiche su piattaforma digitale dal 27 settembre al 1° ottobre e le prove dinamiche dal 10 al 13 ottobre presso l’autodromo.

Complessivamente hanno partecipato oltre 300 studenti di ingegneria provenienti da atenei di 11 paesi del mondo, in rappresentanza di 37 team universitari: 17 italiani provenienti da 14 diversi atenei e un extra europeo proveniente dagli Stati Uniti.

Stellantis Formula SAE Italy 2021

Ragazzi e ragazze hanno preso parte alla gara con entusiasmo, sfidandosi con le loro creazioni e dando prova di grande professionalità durante tutto l’evento. La competizione si è articolata in numerosi test che hanno messo a dura prova i prototipi progettati dagli studenti.

Dopo la presentazione del piano di business, del design della vettura e l’analisi dei costi del progetto, si sono effettuate le prove di accelerazione, di autocross e sugli skid-pad per terminare la gara con la prova di endurance e analisi dei consumi.

Stellantis Formula SAE Italy 2021

Tutte le vetture sono state valutate attraverso differenti prove basate su design, efficienza ingegneristica e sostenibilità dei costi da una commissione di giudici esperti. Di questa commissione ha fatto parte anche un gruppo di professionisti di Stellantis provenienti da vari dipartimenti che hanno partecipato con entusiasmo alla valutazione del lavoro svolto dalle squadre, con particolare focus sullo sviluppo del powertrain e della parte elettronica. L’evento si è concluso con la premiazione delle squadre vincitrici per ogni categoria, con una cerimonia sul rettilineo del circuito.

Marco Vassallo, Head of Technical Training & Technical Career di Stellantis, ha detto: “Per Stellantis, partecipare alla Formula SAE Italy ha il duplice obiettivo di formare i giovani universitari che si avvicinano con passione al mondo dell’automobile e contemporaneamente permettere alla nostra azienda di entrare in contatto diretto con le eccellenze del mondo universitario, ingegneristico e non solo. Stellantis, con questa iniziativa, ha deciso di mettersi a disposizione degli studenti che hanno realizzato le auto da corsa e supportarli, attraverso i propri tecnici, in ogni aspetto dello sviluppo, dalla fase di ideazione del progetto fino alla messa in strada del prototipo”.

Gabriele Catacchio, e-Mobility Global Communications Manager di Stellantis, ha invece affermato: “Per noi è fondamentale mantenere un dialogo costante con le nuove generazioni e sensibilizzarle sull’importanza dell’elettrificazione come chiave per una mobilità più sostenibile. Allo stesso tempo, siamo pronti a cogliere spunti stimolanti dai giovani per capire la loro visione della mobilità del futuro, utile nella definizione della nostra strategia. Per Stellantis questo è il più grande valore che la presenza alla Formula SAE Italy rappresenta ogni anno, avvicinando il mondo del lavoro a quello universitario e viceversa, per facilitare dialogo e confronto costanti tra la nostra azienda e i giovani studenti”.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento