in

Stellantis: il futuro di Windsor non sarebbe a rischio

Unifor ha ricevuto rassicurazioni dai funzionari di Stellantis lunedì che il futuro dello stabilimento di Windsor è sicuro

Stellantis Windsor

Il presidente di Unifor Local 444, Dave Cassidy, ha ricevuto rassicurazioni dai funzionari di Stellantis lunedì che il futuro dello stabilimento di Windsor è sicuro e prevede di riportarlo a tre turni dopo la riorganizzazione per elettrificare l’impianto. Cassidy ha avuto colloqui con il capo della produzione di FCA-North America Michael Resha lunedì mattina presto dopo che la società ha annunciato venerdì che avrebbe eliminato il secondo turno dell’impianto a causa della carenza di microchip e delle persistenti condizioni economiche create da COVID-19.

“Da venerdì a lunedì il mio atteggiamento è davvero cambiato”, ha detto Cassidy.  “Continuano a dirmi che siamo ancora in programma per l’operazione su tre turni. Ovviamente i chip sono il grande problema e lo vedono continuare nel prossimo anno, quindi è problematico. Cassidy ha anche ricevuto buone notizie in un incontro privato lunedì con il premier Doug Ford che ha confermato che la provincia fornirà i fondi per innescare la promessa di Stellantis di investire tra $ 1,35 e $ 1,5 miliardi nella riorganizzazione dell’Assemblea di Windsor.

Martedì mattina Ford ha anche un incontro programmato con Mark Stewart, Chief Operating Officer di Stellantis FCA-North America. “Sono centinaia di milioni tra noi e il governo federale”, ha detto Ford. “Il governo provinciale si è fatto avanti e ha detto che saremo lì per sostenerli e finanziarli. Il governo federale si è fatto avanti, quindi saranno lì per sostenerli e Stellantis ha confermato che investirà 1,5 miliardi di dollari qui a Windsor. “Dobbiamo non fare un turno, non due turni, abbiamo bisogno di tre turni e abbiamo bisogno di un impianto di batterie qui”.

Stellantis ha annunciato lunedì che collaborerà con LG Energy Solutions per costruire un impianto di batterie da qualche parte nel Nord America. Le società prevedono di aprire la strada nel secondo trimestre del 2022. “Abbiamo molto interesse per le batterie proprio qui in Ontario, ma in particolare qui a Windsor”, ha detto Ford. “Spingerò molto, molto duramente Stellantis a gemellare le loro operazioni.”

Ti potrebbe interessare: Stellantis collabora con Samsung SDI per produrre batterie

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento