in

Stellantis: niente salone di Ginevra?

Confermato che il Salone di Ginevra si svolgerà a febbraio 2022 sembra che il gruppo Stellantis non vi prenderà parte

Stellantis

Nei giorni scorsi, come vi abbiamo riportato, è stato ufficialmente confermato il ritorno del Salone dell’auto di Ginevra. Dopo due anni di stop a causa della pandemia di coronavirus, l’importante show automobilistico tornerà dal 19 al 27 febbraio. A quanto pare però mancheranno i brand del gruppo Stellantis. L’azienda automobilistica guidata dall’amministratore delegato Carlos Tavares fino a questo momento non avrebbe infatti confermato il suo ritorno alla kermesse, dove in passato è spesso stata protagonista con le sue novità.

Basti ricordare l’ultima edizione del Salone dell’auto di Ginevra avvenuta a marzo 2022 quando l’allora Fiat Chrysler svelò al mondo intero le concept car Alfa Romeo Tonale e Fiat Centoventi. Nelle scorse ore settimane era trapelata la voce secondo cui il debutto di Alfa Romeo Tonale in versione di produzione sarebbe avvenuto proprio a Ginevra il 17 febbraio. Evidentemente quelle indiscrezioni non erano veritiere. A questo punto il nuovo SUV della casa automobilistica del Biscione potrebbe venire svelato da Stellantis in un’altra occasione. Molto probabilmente un evento creato ad hoc.

Se davvero la mancata presenza del gruppo Stellantis e dei suoi 14 brand al Salone dell’auto di Ginevra 2021 sarà confermata ufficialmente, sarebbe una vera sorpresa. Occorre però dire che di recente Stellantis aveva confermato attraverso alcuni suoi importanti esponenti l’intenzione di allontanarsi sempre di più dai saloni dell’auto, eventi considerati troppo costosi e ormai anche poco importanti.

Questo in seguito al fatto che grazie al web diventa sempre più semplice effettuare presentazioni di nuovi modelli in streaming. Dunque il no al salone dell’auto di Ginevra sembra una conseguenza di tale strategia che permetterà al gruppo di risparmiare ogni anno decine di milioni di euro. Per quanto riguarda Alfa Romeo Tonale a questo punto dovrebbe venire svelato tra la fine del 2021 e gli inizi del 2022 ma sicuramente non oltre il mese di marzo dato che la produzione a Pomigliano dovrebbe iniziare proprio in quel mese.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: otto diesel fra i dieci più venduti di settembre in Italia

Lascia un commento