in

Stellantis offre fino a 2.900 euro al mese per lavorare a Madrid

Stellantis offre fino a 2.900 euro al mese per lavorare a Madrid, ma solo ai dipendenti che si trasferiscono dal sito di Figueruelas

Stellantis

Stellantis ha iniziato ad offrire da 2.100 a 2.900 euro in più al mese per i lavoratori dello stabilimento di Figueruelas che si recano volontariamente a lavorare nello stabilimento di Villaverde (Madrid) . L’offerta del gruppo di Carlos Tavares punta a ridurre l’eccedenza di 650 dipendenti che ha lo stabilimento aragonese dopo la decisione di eliminare il turno di notte dal prossimo 4 ottobre.

Questa è una delle misure che l’azienda lancerà e che fanno parte di un insieme di meccanismi che sono in corso di negoziazione con le rappresentanze sindacali per cercare di far fronte alla crisi dei semiconduttori, che lascerà lo stabilimento Stellantis di Saragozza con solo due turni di produzione per migliorare la efficienza e operatività della fabbrica.

Stellantis propone che fino a 250 lavoratori possano andare a lavorare nello stabilimento di Madrid, dove viene prodotta la Citröen C4 e che deve affrontare picchi di lavoro in questo momento. Il trasferimento temporaneo si concluderebbe il 31 gennaio e sarebbe destinato a operatori di produzione, dipendenti con contratto a tempo determinato o a tempo indeterminato che svolgono mansioni di montaggio, lamiera, verniciatura, materiali e qualità. I turni di lavoro sarebbero mattutini e pomeridiani, anche se per quest’ultimi sono principalmente necessari operatori.

Le condizioni di trasferimento al lavoro a Villaverde prevedono indennità giornaliere per coprire vitto, mantenimento e altre spese, in modo che il lavoratore riceva 73 euro al giorno. In questo modo, a seconda dei giorni lavorativi, i dipendenti che si trasferiscono volontariamente nello stabilimento di Madrid riceverebbero tra i 2.100 e i 2.900 euro al mese, oltre allo stipendio che ogni lavoratore già percepisce regolarmente, come stabilito dal contratto collettivo Stellantis Saragozza. La società prevede anche un anticipo di 2.500 euro per le prime spese di viaggio. L’alloggio e il viaggio tra Saragozza e Madrid dovranno essere gestiti dal dipendente stesso.

La direzione dello stabilimento di Figueruelas propone anche volontari per lavorare nelle fabbriche galliche di Poissy e Hordain. In questo caso, offre un’indennità giornaliera di 36 euro con l’hotel pagato dalla compagnia. I premi di ritiro saranno di 18,29 euro per giorno lavorativo e 27,44 euro per il giorno di non lavoro.

Il presidente del consiglio di fabbrica, Rubén Alonso, ha sottolineato che l’offerta dell’azienda di andare a Madrid ha suscitato interesse tra i lavoratori, soprattutto tra coloro che non hanno impegni o responsabilità familiari. Molti di questi hanno contratti tra il 65 e il 75% della giornata, quindi se il carico di lavoro è alto a Villaverde potrebbero vedere il loro stipendio aumentare fino al 100%.

Ti potrebbe interessare: Stellantis protagonista al Motor Bella

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento