in

Alfa Romeo MiTo e Brennero per conquistare i giovani

Le nuove Alfa Romeo MiTo e Brennero avranno il compito di ridestare l’interesse dei giovani nei confronti delle auto della casa del Biscione

Nuova Alfa Romeo MiTo
Nuova Alfa Romeo MiTo

Nei prossimi anni assisteremo al ritorno di Alfa Romeo nel segmento B del mercato. Questo avverrà con le nuove Alfa Romeo MiTo e Brennero. La prima ad arrivare tra la fine del 2023 e gli inizi del 2024 sarà Alfa Romeo Brennero. Utilizzando questo nome che non è assolutamente il nome ufficiale del modello, ci riferiamo al futuro B-SUV che sarà costruito in Polonia presso lo stabilimento di Tychy insieme ad una vettura di Fiat e ad una di Jeep oltre che alla Lancia Ypsilon.

Le nuove Alfa Romeo MiTo e Brennero per sedurre i giovani

La nuova Alfa Romeo Brennero sarà lanciata sul mercato su piattaforma CMP in versione completamente elettrica. Probabile l’arrivo anche di versioni ibride e a benzina. Tra il 2025 e il 2026 potrebbe tornare Alfa Romeo MiTo. In questa maniera dunque la casa automobilistica del Biscione tornerebbe nel segmento B con ben due diversi modelli. La nuova MiTo, anche questo nome è del tutto provvisorio e non ufficiale, utilizzerà la stessa piattaforma di modelli quali Peugeot 208, Opel Corsa e delle future Fiat Punto e Lancia Ypsilon tanto per citare alcuni modelli di Stellantis.

Le nuove Alfa Romeo MiTo e Brennero avranno il compito di riavvicinare i giovani allo storico marchio milanese che negli ultimi anni ha visto aumentare l’età media dei suoi clienti anche per la scelta di puntare su modelli di categoria premium come Alfa Romeo Giulia e Stelvio certamente non alla portata di tutti. Le due auto arriveranno sul mercato con prezzi decisamente più popolari e si differenzieranno dalle altre proposte di segmento B del gruppo Stellantis per il loro carattere maggiormente premium oltre che per uno stile sportivo e inconfondibilmente Alfa Romeo.

Le nuove Alfa Romeo MiTo e Brennero insieme alla futura Giulietta e a Tonale avranno il compito di rilanciare le sorti del Biscione facendo aumentare di molto le vendite e dando così in futuro la possibilità alla casa milanese di poter arricchire la propria gamma con modelli ancora più interessanti. Il riferimento va a grandi berline coupè, ad auto sportive etc.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Spider e Lancia Fulvia: ritornano con Stellantis?

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento