in

Salone di Monaco presenta il suo manifesto con una serie di novità

Stellantis ha confermato la sua assenza alla prima edizione dell’evento bavarese

Salone di Monaco 2021 manifesto

Tra poco più di un mese si apriranno le porte del Salone di Monaco 2021. Gli organizzatori hanno impiegato quasi due anni per preparare un evento che prenderà il posto del Salone di Francoforte. L’obiettivo del comitato organizzativo è quello di collocare l’IAA 2021 tra i più importanti saloni dell’auto al mondo, una categoria che negli ultimi anni ha perso importanza.

Sebbene ci siano già stati alcuni produttori di auto che hanno annunciato la loro assenza come Lamborghini e Stellantis, il Gruppo Renault invece ha confermato la sua presenza con veicoli molto importanti che arriveranno sul mercato tra l’autunno e la prossima primavera.

Salone di Monaco 2021: il nuovo poster promozionale anticipa le novità che saranno presentate

Nelle scorse ore, gli organizzatori hanno svelato un manifesto promozionale con focus sulla mobilità sostenibile. In effetti, saranno presentate diverse nuove auto elettriche, nonché concept car sempre a zero emissioni.

Un esempio è Mercedes che mostrerà al pubblico le nuove EQS, EQS SUV ed EQE mentre BMW presenterà il concept della nuova Serie 7. Ci sarà anche Audi con il concept Gran Sphere che anticipano il modello che sostituirà l’A8 nel 2024. La nuova generazione della Dacia Lodgy e la nuova Renault Megane E-Tech Electric saranno altre due grandi novità della prima edizione del Salone di Monaco.

Da parte di Volkswagen è attesa un’anteprima della futura ID.1 che dovrebbe arrivare sul mercato come una vettura elettrica particolarmente compatta e con un prezzo fissato a 20.000 euro. Ferrari presenterà il suo primo motore V6 ibrido utilizzato sulla 296 GTB, capace di sviluppare una potenza complessiva pari a 830 CV (gli stessi numeri della 812 Competizione con V12 a combustione interna).

Presenti anche Ford, Hyundai, Cupra, Mini, Polestar, Porsche e Smart con il suo primo SUV. A questi si aggiungeranno alcuni brand cinesi come Nio, Wey, SAIC e Xpeng che sbarcheranno in Europa con EV a partire dal 2022.

Il programma dell’evento prevede anche conferenze stampa specifiche su diversi argomenti, dalla progettazione alla propulsione elettrica e combustibili sofisticati, passando per le più avanzate tecnologie di guida autonoma, intelligenza artificiale, digitalizzazione e connettività e test drive su percorsi presenti intorno al capoluogo bavarese a bordo di auto ibride e completamente elettriche. Infine, l’evento tedesco esporrà anche modelli di bici elettriche, scooter elettrici e robotaxi.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento