in

Stellantis chiude il semestre con una quota del 31,5% in Brasile

Stellantis domina in Brasile e chiude il semestre con una quota del 31,5% del mercato

Stellantis
Stellantis

Mancano ancora i numeri di mercoledì 30 per la chiusura del bilancio di giugno e del semestre del mercato automobilistico brasiliano. Ma si può già dire che Stellantis è il protagonista dell’anno, con Fiat che chiude il periodo in testa, con una quota del 22,1% sul totale delle vendite di veicoli leggeri e un significativo guadagno di 11,8 punti percentuali rispetto allo stesso accumulato in 2020.

Creato ufficialmente nel gennaio di quest’anno, il nuovo conglomerato globale, che riunisce Fiat, Jeep, Peugeot, Citroën e Ram, ha raggiunto 314.713 auto e veicoli commerciali leggeri venduti in Brasile, pari a una quota di mercato del 31,5 per cento su un totale di 998.816 immatricolate fino a martedì 29.

Vale la pena ricordare che le società del gruppo Stellantis sono attualmente le meno colpite nel Paese dalla mancanza di semiconduttori e altri componenti dannosi per il settore. Il gruppo ha stabilito una strategia globale per evitare il minor numero possibile di interruzioni nelle sue operazioni in tutto il mondo, che ha portato risultati concreti nel caso del Brasile.

La sola Fiat ha immatricolato un totale di 220,5 mila unità nel cumulato fino al 29 giugno, che ha rappresentato una crescita del 102 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020. Jeep ha venduto 72,3 mila unità, con un’espansione dell’87,6 per cento nello stesso confronto, mentre le vendite di Peugeot hanno raggiunto l’11.700 e le vendite di Citroën hanno raggiunto le 8.800 unità.

Da segnalare che questo giovedì il mercato ha superato il milione di unità, garantendo una crescita rilevante rispetto alla prima metà dello scorso anno, quando erano state immatricolate 763 mila unità. Nello specifico a giugno Fiat ha raggiunto il 26,2% di quota e Jeep l’8 per cento.

Chi ha perso di più quote di mercato nel periodo è stata General Motors, che era il leader del mercato locale fino allo scorso anno e ha interrotto la produzione a Gravataí, RS, dove produce Onix dal 5 aprile, con una previsione di ritorno solo il 16 aprile. Chevrolet chiude il semestre al terzo posto in classifica, con solo il 12,4% di share.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: i brand hanno 10 anni per dimostrare le loro capacità

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento