in ,

Ferrari F8 Tributo vs Maserati MC20

Due supercar da sogno della scuola italiana: la Ferrari F8 Tributo e la Maserati MC20 a confronto.

Ferrari F8 Tributo vs Maserati MC20

Duello in salsa tricolore fra due eccellenze dell’industria automobilistica italiana: la Ferrari F8 Tributo e la Maserati MC20. Queste supercar a 2 posti secchi, con motore posteriore centrale, regalano il fascino e le emozioni che solo i gioielli nati in Emilia Romagna portano in dote. In esse si coglie la filosofia delle rispettive case, prima rivali e poi alleate, per gli strani incastri della storia.

Qui non ci sono vincitori e vinti, perché ciascuna delle due interpreta al meglio il ruolo che le è stato assegnato. Sono le ragioni del cuore a fare la differenza. Chi acquista l’una al posto dell’altra non lo fa, probabilmente, per le differenze prestazionali o di prezzo, ma per una superiore inclinazione verso le doti della supercar del “cavallino rampante” o di quella del “tridente”. Scopriamone insieme le caratteristiche e mettiamole a confronto, in attesa di completare la tela, quando avremo dei riscontri in pista comparabili.

Ferrari F8 Tributo

La Ferrari F8 Tributo è una berlinetta a motore posteriore centrale che si erge al ruolo di regina del suo segmento. Insomma, una best in class. Questa “rossa” di nuova generazione celebra l’eccellenza della casa emiliana. Nel nome del modello c’è un chiaro omaggio al frazionamento ad otto cilindri, che negli ultimi step si è giovato di prestigiosi riconoscimenti. Lo custodisce una carrozzeria affascinante, di quelle destinate a fissarsi per sempre nel cuore.

Il design e le proporzioni dei volumi uniscono in modo encomiabile la bellezza all’aggressività, pur interpretando al meglio gli aspetti funzionali. Miracoli che dalle parti di Maranello sanno fare spesso. Facile intuire l’effetto calamita esercitato dal modello su strada, in mezzo alle banali lamiere dei comuni mezzi di trasporto. Sembra come se Michael Jackson andasse a spasso fra tanti cantanti stonati e sconosciuti da sagra di paese. L’energia canora e dinamica giunge da un motore V8 biturbo da 3.9 litri che eroga 720 cavalli di potenza massima: la stessa cifra che muove le danze dell’estrema 488 Pista. Sulla Ferrari F8 Tributo le reazioni ai comandi dell’acceleratore sono immediate, senza la tara del turbo lag, qui consegnato alla memoria letteraria.

I dati prestazionali sono fuori dal comune, con il canonico passaggio da 0 a 100 km/h liquidato in 2.9 secondi e con un’accelerazione da 0 a 200 km/h archiviata in soli 7.8 secondi. La velocità massima tocca quota 340 km/h. Sono cifre fotoniche, ma che i tecnici del “cavallino rampante” hanno reso fruibili per la normale clientela, grazie all’ottimo bilanciamento, alle sofisticate tecnologie e all’attento studio dei flussi aerodinamici. La Ferrari F8 Tributo è eccellenza Made in Italy allo stato puro.

Maserati MC20

La Maserati MC20 è una supercar di grande purezza stilistica, che unisce eleganza e sportività. Non ci sono appendici aerodinamiche a sporcare l’armonia del suo design, nato sotto la guida di Klaus Busse, direttore del centro stile interno della casa del “tridente“. Il suo è un concept misurato, senza eccessi, per un look senza tempo, segno distintivo delle Maserati di tutte le epoche. La parte superiore della vettura ha una forma scultorea, mentre quella inferiore è un concentrato di pura tecnica. Impeccabile lo studio aerodinamico, che ha consentito tutto questo. La Maserati MC20 scrive un equilibrio perfetto, miscelando in modo naturale elementi non sempre facili da coniugare con fluidità.

In essa si coglie un mix ideale tra artigianato e ingegneria, tra passione e tecnologia. Uno dei suoi elementi estetici distintivi sono le portiere Butterfly, belle da vedere e comode nell’ottica di un più facile accesso a bordo. Questa supercar segna l’inizio di una nuova era per la casa modenese. Dalla sua, una grande versatilità, frutto del lavoro degli ingegneri e dei collaudatori del marchio, che sono riusciti a coniugare al meglio la resa dinamica nei diversi contesti operativi.

Ricordiamo che la Maserati MC20 gode della spinta di un motore V6 da 3.0 litri, sovralimentato con due turbocompressori, che spingono la potenza massima a quota 630 cavalli. Per ottenere ottimi riscontri in termini di leggerezza e resistenza, su questa vettura è stato adottato un telaio in fibra di carbonio, progettato insieme alla Dallara. Eccellenti le performance, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,8 secondi. La velocità massima dichiarata è di 325 km/h.

Caratteristiche a confronto

Prezzo

Ferrari F8 Tributo: 236.000 euro

Maserati MC20: 216.000 euro

Cilindrata e potenza

Ferrari F8 Tributo: 3902 cmc, V8 biturbo, 720 cavalli a 8000 giri/min, coppia 770 Nm a 3250 giri/min

Maserati MC20: 3000 cmc, V6 biturbo, 630 cavalli a 7500 giri/min, coppia 730 Nn da 3000 a 5000 giri/min

Prestazioni

Ferrari F8 Tributo: 0-100 km/h in 2″9, 0-200 km/h in 7″8, velocità massima 340 km/h

Maserati MC20: 0-100 km/h in 2″9, 0-200 km/h in 8″8, velocità massima 325 km/h

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento