in

Una Lancia Gamma del 1976 praticamente nuova è in cerca di una casa

La vettura è stata abbandonata in un garage per ben 38 anni

Lancia Gamma 1976 asta

La Lancia Gamma ha ricoperto il ruolo di ammiraglia nella line-up della casa automobilistica torinese durante la sua esistenza (fra il 1976 e il 1984). Al termine dell’acquisizione da parte di Fiat, si decise di mettere in cantiere lo studio di una nuova ammiraglia conosciuta internamente come Y2 in modo da distinguere il progetto da quello della Beta che in quel momento era denominata Y1.

Dopo tre anni di congetture e proposte, l’ufficio progetti optò per l’utilizzo della tecnologia boxer che diede vita a un motore a quattro cilindri completamente nuovo con alberi a camme in testa tutto in lega d’alluminio e con soluzioni tecnologiche avanzate. La cilindrata di questo propulsore era di 2.5 litri.

Lancia Gamma 1976 asta
Lancia Gamma interni

Lancia Gamma: un esemplare del 1976 è in vendita nel Regno Unito

Le sue caratteristiche le permettevano di raggiungere un’elevata coppia motrice ai bassi regimi e una buona erogazione di potenza in quelli bassi. La Gamma berlina venne presentata in contemporanea al modello coupé durante il Salone di Ginevra del 1976.

Le sue caratteristiche andavano controcorrente rispetto agli standard di allora. Questo perché l’auto proponeva un elevato contenuto di tecnica progettuale, delle finiture signorili, un grande comfort a bordo e un’impostazione avanzata. Se ciò non bastasse, la Gamma disponeva della trazione anteriore, un disegno a due volumi della carrozzeria con coda fastback, un ottimo coefficiente aerodinamico pari a circa 0,3 e un abitacolo molto spazioso per renderla adatta alle famiglie.

Lancia Gamma 1976 asta

Detto ciò, la casa d’aste inglese Classic Car Auctions sta proponendo in vendita un bellissimo esemplare del 1976 con guida a destra praticamente nuovo in quanto ha percorso appena 127 km. In base a quanto riportato nella descrizione dell’annuncio, questa Lancia Gamma berlina è stata ordinata nuova nel ‘76 presso una concessionaria Lancia di Torino per un cliente inglese che all’epoca lavorava in Italia.

Al momento della consegna della vettura, la concessionaria non è stata in grado di rintracciare il potenziale acquirente e quindi ha deciso di accantonarla nell’officina dove è rimasta per ben 38 lunghi anni. L’attuale venditore è riuscito ad acquistare la Lancia nel 2014 con appena 25 km.

Lancia Gamma 1976 asta

La vettura nasconde sotto il cofano un motore revisionato da 2.5 litri

Sebbene avesse percorso solo pochi km, aveva bisogno di un po’ di manutenzione per tornare a splendere. Il proprietario voleva che il veicolo fosse lasciato come nuovo e ha fatto eseguire i lavori da un’azienda italiana.

Nel corso dei suoi 38 anni in concessionaria, il motore da 2.5 litri da 140 CV è stato rimosso e sostituito con un’unità da 2 litri da 120 CV. Con il primo propulsore, la vettura riusciva a raggiungere una velocità massima di 195 km/h mentre con il secondo 185 km/h.

Durante la fase di manutenzione, però, la Lancia Gamma berlina ha ricevuto un powertrain da 2.5 litri dello stesso anno acquistato nei Paesi Bassi e revisionato prima dell’installazione. Assieme alla vettura viene fornito un libretto con copertina rigida appositamente creato che illustra tutte le operazioni di manutenzione effettuate in oltre 600 ore di lavoro.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento