in

Stellantis vuole espandere la rete di ricarica in Brasile

Le stazioni di ricarica verranno installate in diversi parcheggi gestiti da Estapar

Stellantis Ecovagas Brasile

Il progetto Ecovagas, l’iniziativa creata da Estapar (la più grande rete di parcheggi presente in Brasile) ed Enel X, ha annunciato l’arrivo di Stellantis come nuovo partner della prima rete di ricarica semi-pubblica per veicoli ibridi ed elettrici presenti nel paese.

L’azienda fornirà 200 punti di ricarica ai clienti dei futuri EV del gruppo, che inizieranno ad arrivare nel mercato brasiliano a partire dalla seconda metà di quest’anno come la nuova Peugeot 208 e-GT oppure la nuova Fiat 500 Elettrica.

Nuova Fiat 500 Elettrica Icon
Nuova Fiat 500 Elettrica è uno dei veicoli elettrici in arrivo nel mercato brasiliano

Stellantis: il gruppo ha siglato una partnership con Estapar

Ecovagas è la società responsabile della gestione della più grande rete pubblica presente nei parcheggi Estapar nel sud, sudest, nordest e Distretto Federale. Le colonnine di ricarica installate dispongono della tecnologia di Enel X e garantiscono una ricarica intelligente, ricaricando la batteria di un veicolo elettrico fino all’80% in circa 3 ore.

André Iasi, CEO di Estapar, ha detto: “Abbiamo l’idea di trasformare i nostri parcheggi in hub di mobilità e con Ecovagas abbiamo l’opportunità di investire in nuove attività con un focus sulla mobilità elettrica. Vogliamo creare un ecosistema scalabile che supporti e rafforzi l’infrastruttura del mercato automobilistico per la mobilità elettrica, offrendo ai nostri clienti e partner il più moderno e tecnologico del settore“.

Per Stellantis, aderire a questo progetto con Ecovagas è un passo importante nella sua strategia di elettrificazione e si prepara all’arrivo dei suoi futuri modelli ibridi ed elettrici con investimenti focalizzati sull’espansione della rete di ricarica elettrica.

Breno Kamei, responsabile della pianificazione e dei lanci di prodotto di Stellantis Sud America, ha dichiarato: “Questa partnership fa parte di una serie di iniziative di Stellantis per preparare un ecosistema di mobilità elettrica ancor prima che i veicoli vengano commercializzati“.

Con la potenziale crescita dell’ecosistema, l’aspettativa è che nuovi punti di ricarica verranno installati entro la fine dell’anno, coprendo più regioni e località dove c’è una forte richiesta, aggiungendosi ai 200 Ecovagas già installati in questo primo semestre. Il focus delle strutture sarà sui parcheggi gestiti da Estapar in centri commerciali, aeroporti, ospedali, arene, edifici commerciali e istituzioni educative, nonché su possibili nuovi luoghi, anche al di fuori della gestione di Estapar.

Nella prima fase verranno installate delle stazioni di ricarica in 23 città di 10 Stati fra cui San Paolo, Rio de Janeiro, Guarulhos, Barueri, Curitiba, Aracaju, Recife, Salvador, Brasilia, Campinas, Fortaleza e Belo Horizonte.

Francisco Scroffa, responsabile di Enel X Brasile, ha commentato: “L’ingresso di Stellantis nel progetto Ecovagas è in linea con gli sforzi di Enel X per contribuire alla costruzione di un ecosistema di mobilità elettrica in Brasile, favorendo l’espansione dell’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici. Con questo progetto, Enel X porta in Brasile l’esperienza di un gruppo che gestisce oltre 175.000 punti di ricarica in Europa, Stati Uniti e Asia, offrendo la migliore tecnologia e più comodità per gli utenti sulla mobilità elettrica“.

I punti di ricarica potranno essere utilizzati con tutti i veicoli elettrificati dotati di una spina Tipo 2 ampiamente utilizzata nel mercato brasiliano, anche se alcune case automobilistiche offrono degli adattatori per altri tipi di connettori.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento