in ,

Assicurazione Rc auto con targa prova: mega multa e soluzione

Il Prefetto di Roma respinge un ricorso, raddoppiando la sanzione

Targa-Prova

Ordinanza prefettizia di peso: assicurazione Rc auto con targa prova, mega multa. Di base, sono 849 euro, taglio di 5 punti-patente e sequestro vettura. Il Prefetto di Roma (20117/2020/SIVES) respinge un ricorso, raddoppiando la sanzione: 1.698 euro, taglio di 5 punti-patente e sequestro vettura. Lo segnala Antonio D’Agostino, vicepresidente Associazione Polizie Locali Comando Lazio. Parliamo delle targhe prova utilizzate dalle concessionarie auto.

Il veicolo era stato fermato dopo che era stato segnalato dal Targa System della Polizia Locale di Albano Laziale. Ora come fare per provare le auto? Come può fare la concessionaria? La risposta sta in una circolare del ministero delle Infrastrutture: prevede la possibilità di uso della targa prova con il cosiddetto “mini passaggio” che non consente la circolazione normale (viene rilasciata una carta di circolazione specifica dove è scritto), è a tempo. Permette di circolare, muniti questa volta si di targa prova, solo ai titolari di concessionari di auto o meccanici con incarico firmato, fino alla vendita per le sole operazioni di prova del veicolo

Invece questa sentenza da uno stop alla targa prova. Non danneggia le concessionarie pulite e oneste. Danneggia chi bara. Un furbetto si apre una partita Iva come venditore si auto online: non ne vende nemmeno una, e circola con tutti i veicoli della famiglia e affini con la stessa targa prova, anche in contemporanea grazie a fotocopie plastificate.

Assicurazione Rc auto con targa prova 1

Assicurazione Rc auto con targa prova: la Cassazione

Tutto nasceva da una sentenza della Cassazione: la targa prova non si può piazzare sulle auto immatricolate. Si attende che il Governo approvi il regolamento predisposto nelle settimane scorse dal ministero dei Trasporti. Utile una nuova norma che consentirà esplicitamente l’uso della targa prova sui veicoli già targati. Obiettivo, salvare concessionarie e venditori indipendenti di auto usate dall’incertezza.

Target: modificare l’articolo 98 del Codice della Strada: la circolazione di prova per effettuare prove tecniche necessarie per individuare malfunzionamenti o per verificare l’efficienza delle riparazioni effettuate è consentita anche su veicoli già immatricolati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI