in

Stellantis taglia i turni nello stabilimento di Jefferson

Le nuove disposizioni saranno valide dal 26 aprile fino alla fine di maggio

FCA stabilimento Jefferson

Nelle ultime settimane abbiamo visto come la continua carenza di semiconduttori stia pesando parecchio sulla produzione automobilistica.

Recentemente, ad esempio, Stellantis ha deciso di riprendere la produzione della nuova Peugeot 308 nello stabilimento di Sochaux dopo essere stata bloccata per ben quattro settimane a causa della mancanza di semiconduttori. Al posto del nuovo i-Cockpit, tutti gli esemplari prodotti avranno un quadro strumenti analogico.

Senato Stati Uniti legge semiconduttori
Stellantis, questa decisione avrà delle ripercussioni sulla produzione di Durango e Grand Cherokee

Stellantis: la carenza di semiconduttori pesa sulle ore di lavoro nell’impianto di Jefferson

Nelle scorse ore, è stato comunicato che i dipendenti dello stabilimento di Jefferson, il Jefferson North Assembly Plant (JNAP), presente a Detroit (nel Michigan) stanno affrontando dei licenziamenti temporanei a causa della continua carenza di chip per semiconduttori.

In questo momento, la fabbrica si occupa della produzione del Dodge Durango 2021 e della popolare Jeep Grand Cherokee 2021. I dirigenti del nuovo gruppo automobilistico hanno confermato nelle scorse ore questa decisione che sarà valida per i restanti giorni di aprile e fino alla fine di maggio.

Attualmente, l’impianto di Jefferson funziona con tre squadre che lavorano su turni di 10 ore e per sei giorni a settimana. A partire da lunedì 26 aprile, lavorerà soltanto una squadra nelle prossime tre settimane. Dal 17 al 31 maggio, invece, la prima squadra verrà fermata mentre gli altri due team torneranno a lavorare, secondo quanto affermato da Bloomberg.

Questa notizia non giova sicuramente alla produzione del Durango 2021 e della Grand Cherokee 2021, soprattutto perché Dodge ha recentemente annunciato di voler estendere la produzione del suo Durango SRT Hellcat da 720 CV al fine di soddisfare le tantissime richieste ricevute.

Sempre nella fabbrica di Jefferson, è stata rallentata la produzione anche della popolare Grand Cherokee WK2 che presto sarà sostituita dalla quinta generazione WL.

All’interno di una dichiarazione ufficiale, Jodi Tinson – Communications for Manufacturing and Labour di Stellantis – ha detto: “Stellantis continua a lavorare a stretto contatto con i nostri fornitori per mitigare gli impatti della produzione causati dai vari problemi della catena di fornitura che il nostro settore sta affrontando. A causa della carenza globale di microchip senza precedenti, lo stabilimento di Jefferson modificherà il proprio programma di produzione fino alla fine di maggio“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento