in

Jeep Grand Commander: partite le vendite in Cina del nuovo SUV

Il nuovo SUV Jeep Grand Commander ora disponibile all’acquisto sul mercato cinese

Jeep Grand Commander vendite Cina

Jeep ha dato il via nelle scorse ore in Cina alle vendite della Jeep Grand Commander, ossia il nuovo SUV a 7 posti disposti in 3 file di sedili presentato lo scorso anno in versione concept con il nome di Yuntu. Vi ricordiamo che la nuova vettura del brand appartenente a Fiat Chrysler Automobiles sarà venduta esclusivamente in Cina ad un prezzo di partenza di 279.800 yuan fino ad arrivare a 409.800 yuan (circa 36.000-53.000 euro).

La nuova Jeep Grand Commander è il frutto della joint-venture fra Guangzhou e Fiat Chrysler Automobiles che va a posizionarsi un gradino sopra la Cherokee. Precisiamo che il nome cinese del grande SUV è “Da Zhihuigan” che significa letteralmente Grande Comandante.

Jeep Grand Commander vendite Cina

Jeep Grand Commander: in Cina partono ufficialmente le vendite del nuovo SUV del brand di FCA

L’ultimo modello del brand americano arriverà sul mercato cinese in 2 varianti. Entrambe avranno un motore 2.0 Turbo a 4 cilindri ma si differenziano nel numero dei cavalli: 234 e 265 CV. I propulsori della nuova Jeep Grand Commander saranno abbinati a un cambio automatico a 9 rapporti.

Tuttavia, Jeep ha annunciato che molto probabilmente lo scorso anno arriverà una versione ibrida plug-in dello Sport Utility Vehicle. Questa particolare variante sarebbe in grado di percorrere 100 km con appena 2 litri di benzina, fornendo dunque un risparmio sostanzioso per i clienti. A questo punto non ci resta che attendere maggiori informazioni sul lancio di una possibile versione europea della Jeep Grand Commander.