in

Fiat Chrysler Automobiles impegnata in lunghi colloqui con il Dipartimento di Giustizia USA

Proseguono gli incontri tra Fiat Chrysler Automobiles e il Dipartimento di giustizia statunitense

Fiat Chrysler Automobiles colloqui Dipartimento giustizia

Fiat Chrysler Automobiles starebbe discutendo già da parecchio tempo con il Dipartimento di giustizia statunitense e il California Air Resources Board riguardo lo scandalo dieselgate. In particolare, FCA vorrebbe cercare un accordo per mettere la parola fine alle accuse riguardo all’utilizzo illegale di un software su 104.000 veicoli diesel venduti nel 2014 negli Stati Uniti.

Il consigliere Ken Feinberg ha rivelato che gli avvocati del governo e Fiat Chrysler Automobiles si sarebbero scambiati vari documenti dopo una serie di lunghi colloqui. La dichiarazione è stata fatta nel corso di un’udienza della Corte federale di San Francisco.

Fiat Chrysler Automobiles colloqui Dipartimento giustizia

Fiat Chrysler Automobiles: nuovi sviluppi sul caso dieselgate negli USA

Robert Giuffra, uno degli avvocati del gruppo automobilistico italo-americano, ha confermato che FCA e i legali del governo stanno discutendo sulla transazione. Egli ritiene che un possibile accordo fra le parti possa essere raggiunto nel corso di questa estate. Inoltre, FCA e il governo si riuniranno in altri 3 incontri che avevano fra fine aprile e inizio maggio.

Per risolvere il problema legato al dieselgate, il gruppo automobilistico di Sergio Marchionne vorrebbe utilizzare un software aggiornato per correggere le vetture diesel commercializzate negli States fra il 2014 e il 2016. Infine, Fiat Chrysler Automobiles spera di terminare definitivamente la correzione entro la fine di giugno.