in

Focolaio di infezioni da Covid-19 nello stabilimento Stellantis di Poissy

Il sindacato francese denuncia un vero e proprio focolaio di casi di coronavirus nello stabilimento Stellantis di Poissy

Stellantis
Stellantis

Di fronte a una “esplosione” nel numero di casi di Covid-19 all’interno dello stabilimento Peugeot (Stellantis) a Poissy (Yvelines) – il più grande sito industriale del colosso automobilistico nella regione di Parigi – la CGT denuncia “l’atteggiamento irresponsabile” del management. Almeno 45 casi Covid-19 e 20 casi di contatto sono stati identificati da marzo in questa fabbrica che ha più di 3.500 dipendenti, secondo il sindacato.

Il sindacato francese denuncia un vero e proprio focolaio di casi di coronavirus nello stabilimento Stellantis di Poissy

Il sindacato CGT dello stabilimento Peugeot (Stellantis, ex-PSA) di Poissy lancia l’allarme. Di fronte ad una “esplosione” di casi di Covid-19 sul sito, chiede che vengano effettuati test di screening presso il servizio medico dello stabilimento. Il management di Stellantis, gruppo nato dal matrimonio dei costruttori PSA e Fiat Chrysler (Fca), da parte sua ha affermato che a Poissy “non esiste alcun cluster”, assicurando di aver preso “misure rafforzate” dalla primavera scorsa. Secondo i dati forniti dalla CGT, da marzo sono stati individuati almeno 45 casi Covid e 20 casi di contatto in questa fabbrica che conta più di 3.500 dipendenti.

“Siamo a tre morti dall’inizio della pandemia”, ha deplorato anche il segretario generale Cgt Farid Borsali. Il management ha individuato “30 casi positivi” nello stesso periodo, secondo il comunicato della CGT, che si presenta come il sindacato di maggioranza “nelle officine della fabbrica”. Dati “distorti” secondo il dott. Borsali: “la direzione si rifiuta di tenere conto delle centinaia di precari e subappaltatori che tuttavia a volte lavorano in più sullo stesso veicolo di una catena di montaggio”.

Ti potrebbe interessare: La mancanza di un chip porta Stellantis a negoziare un Erte nello stabilimento di Vigo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI