in

All’asta una bellissima Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale del 1964

La vettura ha ricevuto un completo restauro qualche anno fa

Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale 1964 asta RM Sotheby's

L’Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale condivide le basi della Giulia e il motore della versione Veloce. L’ispirazione per la forma del corpo deriva dalle leggendarie auto da corsa Disco Volante della carrozzeria Touring, così come dalla splendida Berlina Aerodinamic Tecnica (B.A.T.).

La Sprint Speciale è stata messa in produzione nel 1963 come icona di stile della nuova gamma di vetture Giulia. Apparsa per la prima volta sotto forma di prototipo durante il Salone di Torino del 1957, con il motore a quattro cilindri bialbero da 1290cc della Giulietta, la Sprint Speciale fu messa in produzione per rispettare le norme di omologazione FIA.

Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale 1964 asta RM Sotheby's
Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale motore

Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale: RM Sotheby’s sta proponendo all’asta un bellissimo esemplare del 1964

Il corpo aerodinamico è stato modificato leggermente prima che la serie Giulia sostituisse la Giulietta nel 1963 con un motore bialbero da 1570cc, oltre ai freni a disco anteriori. Sebbene il resto della gamma della casa automobilistica milanese puntò a un nuovo stile, la Sprint Speciale era considerata più un classico ai suoi tempi.

RM Sotheby’s sta tenendo in questi giorni (fino al 25 marzo 2021) l’asta online Open Roads in cui propone una serie di vetture davvero interessanti fra cui un’Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale con carrozzeria Bertone del 1964. La nota casa d’aste ha stimato un prezzo di vendita compreso tra 80.000 e 90.000 euro.

Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale 1964 asta RM Sotheby's

L’esemplare in questione, con telaio n°AR 380895, è rifinito nella tradizione colorazione Rosso Alfa Romeo e fu consegnata nuova arena nel 1964 e registrata a Faenza a maggio di quell’anno. Il primo proprietario ha tenuto la vettura fino al 2003 prima di venderla a un uomo che ha deciso di aggiungerla alla sua collezione di vetture. Successivamente, l’auto è stata acquistata dall’attuale proprietario nel gennaio del 2017.

Questa Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale viene fornita sia con la documentazione FIVA che con quella ASI le quali dichiarano che il veicolo dispone di carrozzeria e meccanica completamente restaurati e un abitacolo corrispondente al modello.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento