in ,

Le auto possono circolare sui marciapiedi?

D’istinto verrebbe da rispondere no. Ma poi…

marciapiede

Che cosa sia un marciapiede lo sanno tutti: parte della strada, esterna alla carreggiata, rialzata o altrimenti delimitata e protetta, destinata ai pedoni. Le auto possono circolare sui marciapiedi? D’istinto verrebbe da rispondere no. Ma il Codice della Strada in realtà dà un’altra risposta: i veicoli non possono circolare sul marciapiede, tranne che per accedere alle loro parti in cui sia segnalato il consenso alla sosta. Lo dice l’articolo 158, comma 1 punto h.

Le auto possono circolare sui marciapiedi? La risposta completa

Quindi sì, le auto possono circolare sul marciapiede, giusto il tempo di accedere a determinate parti. I mezzi devono inoltre circolare sulla parte destra della carreggiata, però è consentito spostarsi su altra parte della carreggiata se il veicolo, pur circolando su strada, abbandona la carreggiata e sale sul marciapiede.

In più, il marciapiede diventa protagonista in un secondo momento. Infatti, in caso di fermata o di sosta, il veicolo deve essere collocato il più vicino possibile al margine destro della carreggiata, parallelamente ad esso e secondo il senso di marcia: se non esista marciapiede rialzato, deve essere lasciato uno spazio sufficiente per il transito dei pedoni, comunque non inferiore a un metro.

Ricordiamo inoltre che c’è divieto di sosta negli spazi riservati alla fermata o alla sosta dei veicoli per persone invalide, e in corrispondenza degli scivoli o dei raccordi tra i marciapiedi, rampe o corridoi di transito e la carreggiata utilizzati dagli stessi veicoli.

E se il marciapiede non c’è? Occhio alla striscia

Attenzione alla parte della strada separata dalla carreggiata, mediante una striscia bianca continua o una apposita protezione parallela destinata al transito dei pedoni. Fa la funzione di un marciapiede stradale, in mancanza di questo. Specie nelle cittadine, o nelle vie strette dei paesini.

Resta un problema di fondo: il marciapiede o una zona a parte della carreggiata servono a tutelare il pedone. Specie se debole: anziano, disabile, con problemi di deambulazione. Le regole per prevenire che auto e moto sostino sul marciapiede sono ferree: giusto così. Ma i monopattini elettrici in sharing e adesso le bici a pedalata assistita in condivisione occupano sempre più spesso i marciapiedi, costituendo un ostacolo pericoloso per gli utenti vulnerabili.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento